8 marzo festa della donna: idee e consigli coi bambini

Mar 01, 13 8 marzo festa della donna: idee e consigli coi bambini

Inizia oggi il mese di marzo, che ci porta non solo verso nuove – si spera – temperature più primaverili ma anche verso nuove feste da vivere in famiglia, con i propri bambini.

Come infatti per lo scorso San Valentino, ogni scusa – e quindi festa è buona per vivere un momento di allegria e gioia con i propri pargoli, spiegando loro i come ed i perchè doverosi sul significato della festa – ovviamente con le dovute accortezze – per cimentarsi poi in ricette e lavoretti di ogni genere e sorta.

E con marzo, la prima festa che ci aspetta è la festa della donna, una festa che ad oggi è diventata purtroppo più che altro commerciale ma che in realtà è stata istituita, a commemorare le importanti proteste delle donne americane portate avanti nelle fabbriche tessili newyorkesi, durante una delle quali, nel 1911 presso la fabbrica Triangle di New York, si è consumato un terribile incendio che costò la vita a ben 148 persone, per la maggior parte donne.

foto 8 marzoConvenzionalmente festeggiata nella giornata dell’8 Marzo, la festa della donna può essere spiegata ai propri bambini più grandicelli, semplicemente, come una festa in onore di forti e coraggiose donne, che nel passato hanno lottato per i propri diritti, ossia per avere migliori condizioni sul posto di lavoro (con esempi semplici, come più soldi, meno ore di lavoro, pausa caffè, …).

Donne grandi e forti … proprio come le mamme di oggi che tra lavoro, casa e famiglia, tutti i giorni devono destreggiarsi tra “tutto” lottando contro il tempo e come quelle giovani donne che si stanno costruendo in questo mondo difficile, le basi di quello che sarà il loro futuro ma anche come le splendide donne che saranno le dolci bambine di oggi e in ultimo ma non per importanza, come le nonne, che vantano un bagaglio ricco di tutte queste esperienze.

foto 8 marzoUna festa insomma dedicata alle donne, in onore della quale le mamme – o i volenterosi papà – si possono sbizzarrire in cucina, preparando dei golosi manicaretti da proporre un simpatico party pomeridiano, invitando le magari la nonna, la/le zie e la/le cuginette o una cena casalinga tutta al femminile – alla quale a discrezione far accedere o meno anche i papà e/o i fratellini – oppure, sbizzarrendosi con il fai da te, creando dei lavoretti davvero splendidi per ornare casa o da donare a … tutte le altre donne!

.

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.