Apprendimento: fotografie per ricordare e crescere

Mar 14, 13 Apprendimento: fotografie per ricordare e crescere

La tecnologia contemporanea ci mette a disposizione molti strumenti per catalogare, modificare ed esibire le nostre foto più belle.

I computer di casa traboccano di file contenenti infinite raccolte di fotografie e ciò ci consente di archiviare i ricordi con una modalità semplice e funzionale. Innumerevoli sono poi le possibilità di condividere le nostre immagini personali preferite attraverso i principali social network, mentre le persone più fantasiose hanno ampie opportunità di trasformare le immagini del loro ultimo viaggio in un libro stampato con l’aggiunta di disegni, effetti speciali e didascalie. Nonostante questi strumenti siano utilissimi e facciano ormai parte della nostra quotidianità, proviamo a dimenticarli, per una volta: tuffiamoci nel ricordo dei vecchi album fotografici di famiglia che, da piccoli, amavamo sfogliare per farci raccontare la storia delle persone che vi comparivano.

foto album fotoOggi come ieri, i bambini sono incuriositi dai volti che fanno capolino tra le pagine di un album: amano osservarli, studiarli e sorridono quando riconoscono in un viso i lineamenti del nonno, della zia o di una vicina di casa. Il piacere è molto presente anche nei gesti che si compiono in queste circostanze: aprire e chiudere l’album, toccare una pagina, sfogliarla, seguire il contorno di una foto.

Osservare queste immagini con un bambino offre spunti di dialogo non indifferenti e può essere un utile esercizio per rivivere insieme un’esperienza legata ad un passato più o meno lontano. Riguardare gli scatti fatti durante una gita al lago o in un momento di gioco al parco, infatti, serve a riepilogare un pezzetto della loro (e della nostra) storia, contribuendo così a mantenere nel tempo il ricordo di qualcosa che è stato vissuto con gioia.

foto album fotoNominare persone, luoghi e oggetti diventa il pretesto per dialogare in modo semplice e chiaro e per rievocare gli stati emotivi sperimentati in un certo contesto. Recuperare una dimensione più intima delle esperienze, in questa direzione, ci serve anche per risignificare le tappe più importanti della nostra vita. Potrebbe essere interessante scegliere, tra le foto digitali, quelle che ci appartengono maggiormente: quelle, cioè, che riescono a riassumere un’emozione attraverso un gesto o uno sguardo e … mamme e/o papà, creare insieme al proprio bambino, uno speciale album fotografico tutto suo!

.

Di Alessandra Banfi


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.