Artisti si cresce imparando a giocare da piccoli

Ott 19, 12 Artisti si cresce imparando a giocare da piccoli

Il bambino ha bisogno di esprimere se stesso, senza essere tuttavia canalizzato in modo forzato.

E proprio per aiutarlo a sviluppare in modo naturale le sue attitudini, ecco di seguito due proposte che consolidano il legame genitore /bambino, divertono ed aiutano a sviluppare manualità, fine e percezioni attraverso l’uso dei sensi:

  • digito-pittura: prendere un foglio di carta da pacco (o dei cartoni va bene qualunque cosa resista alla pittura) e mettetelo per terra, quindi mettete il bambino in condizione di potersi sporcare liberamente (utilizzate un grembiulino se preferite) e tenete presente che non solo è fondamentale che lo faccia ma che la pittura a dita va via con il semplice lavaggio. Foto colori ditaFornitegli un piattino con un solo colore di pittura atossica e … osservatelo … d’istinto infilerà le manine nel piatto e inizierà a toccare, annusare, sentire … fategli vedere che può creare con le mani un quadro sul supporto a terra … et … voilà … in men che non si dica avrete un nuovo tassellino da mettere nel muro e di cui andare fieri. Non resta ora che unite nuovi colori nel piatto, non dimenticando mai di chiamare le cose con il proprio nome. Giallo, rosso, eccetera …;
  • pasta di sale: un gioco semplice, efficace, sano ed economico, che racchiude un grande valore pedagogico perché stimola i sensi e la manualità. Basta mischiare in parti uguali sale fino, farina ed acqua quanto basta, per creare una palla di consistenza simile a quella della pizza, che non si appiccichi e che non si sbricioli. Foto pasta saleFornite al bambino uno spazio, dove poter manipolare (sono ottime le tovaglie di plastica da mettere su un tavolo o per terra (ma dipende dall’età del bambino). Lasciate quindi che il bambino da solo tocchi, maneggi ed impasti. Quest’attività si può fare anche utilizzando farina e acqua.

Ricordarsi per entrambi i giochi di parlare al bambino stimolando la sua curiosità, per esempio: “senti com’è freddo!”, “senti senti come profuma” eccetera e di lodare il bambino per ogni sua creazione ma soprattutto tassativamente no alnooo così ti sporchi!” o ancora “nooo non così ma così “ eccetera.

Foto insiemeRigorosamente proporre inizialmente al bambino i giochi insieme, quando sarà sufficientemente grande ed avrà acquisito l’attività, il bimbo la chiederà e voi potrete anche cucinare mentre lui impasta accanto a voi da solo … anche perchè è bene sapere e ricordare che il tutto è atossico e naturale e che la pasta di sale può essere colorata con colorante alimentare.

Bisogna ricordarsi infine, di tenere sempre la “creazione“ del vostro bambino, lasciandola asciugare e mettetelo in un punto, dove possa sempre vederlo e che per entrambe le attività vale la regola di mi butto con il mio bambino, insieme pasticciamo sporchiamo, sentiamo, tocchiamo, puliamo … e in tutto questo magari cantiamo sulle note di una simpatica canzone “a tema”, come “La canzone dei colori”: meglio di così … buon divertimento!!!

Di Giorgia D’Amore


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.