Autismo: riconosciuta correlazione con vaccino trivalente

Giu 02, 13 Autismo: riconosciuta correlazione con vaccino trivalente

Era stata sempre ipotizzata, ma fino ad oggi, nessuna fonte medica autorevole ne tantomeno un tribunale, ha mai riconosciuto con sicurezza il nesso tra il vaccino trivalente e l’autismo.

Il vaccino trivalente, detto anche MPR (iniziali di morbillo, parotite e rosolia), è stato riconosciuto come causa per l’autismo di un bambino!

Un riconoscimento molto importante, che deve essere diffuso e fatto conoscere!

foto-vaccinoTutti i vaccini hanno degli effetti collaterali, secondo alcuni medici, la maggior parte di essi sono lievi, quasi trascurabili se paragonati ai benefici. E’ anche vero che esistono dei vaccini che avrebbero provocato seri danni ai bambini, tanto da indurre i genitori a non sottoporre i figli a determinate vaccinazioni.

Uno di questi è appunto il vaccino MPR. Secondo un tribunale italiano, questo vaccino avrebbe causato l’autismo in un bambino di nove anni che , dopo la vaccinazione, avrebbe sviluppato una grave infiammazione cerebrale, con danni permanenti al cervello.

Il bambino è stato vaccinato con il trivalente a 15 mesi, nel 2004 ed immediatamente dopo la vaccinazione è cambiato: non voleva mangiare, ha iniziato a soffrire di diarrea e sentiva dei forti dolori, specialmente la notte. I genitori, preoccupatissimi, andarono dal medico, ma non fu spiegato loro che poteva essere una brutta reazione al vaccino. Nonostante molti studiosi hanno cercato di dimostrare il nesso importante tra questo particolare vaccino e l’autismo infantile, purtroppo non c’è mai stata l’ufficializzazione dei risultati. Almeno fino ad ora …

Il Ministero della Salute Italiano ha riconosciuto che il pediatra ha fatto una diagnosi sbagliata: era infatti il vaccino la causa del malessere di questo bambino. Il tribunale di Rimini ha deciso, quindi, che la famiglia deve venire risarcita di Euro 174.000,00 euro in quanto, citando la sentenza  “è stato danneggiato da complicanze irreversibili a causa di vaccinazione (profilassi trivalente MPR)”.

foto-vaccino.Questa sentenza è molto importante anche a livello europeo, in quanto la Gran Bretagna ha usato e usa tutt’ora un vaccino MPR con gli stessi componenti di quello usato su questo bambino. A partire dall’anno 1970, è da considerare inoltre, che il numero di casi di autismo è aumentato notevolmente, arrivando alla proporzione di un caso su 64 bambini britannici: un dato preoccupante e che deve far riflettere!

.

di Elisabetta Coni

 

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.