Bimba morta subito dopo il parto

Mar 31, 13 Bimba morta subito dopo il parto

Teramo. Sette persone sono finite sotto indagine per la morte sospetta di una bambina di 3 chili e 300 grammi, nata viva, con un parto cesareo ma deceduta dopo poco per cause ancora del tutto sconosciute.
Una storia terribile per la quale, Stefano Giovagnoni, il sostituto procuratore, ha già dato l’incarico ad un anatomopatologo di Foggia per eseguire l’autopsia sul piccolo corpicino della bambina.

Sono ben sette gli indagati per omicidio colposo, tra il personale medico e paramedico, che tra la notte di martedì e la mattina di mercoledì, hanno seguito prima l’arrivo della futura mamma al pronto soccorso dell’Ospedale, successivamente il trasferimento nel reparto di Ostetricia e Ginecologia ed alla fine, il parto della donna incinta.
Il travaglio ed il parto, appaiono essere del tutto normali: rottura delle acque a casa, l’inizio della corsa in ospedale, la felicità per quell’evento tanto atteso e finalmente il completamento di tutto con una bambina nata, sana dopo tutto il dolore, la gioia e le infinite emozioni, provate dalla neomamma.

Nulla di sospetto, fino al mattino seguente.

foto-ospedale-teramo.La giovanissima madre, di soli 33 anni, ricoverata in ospedale dopo aver subito il parto cesareo ed aver dato alla luce la sua bambina tanto attesa, che pesava ben 3 chili e 300 grammi è in stato di shock.

Del tutto inaspettata, quasi agghiacciante … la notizia e la chiamata di un medico al padre, con la quale lo avvisava che sua figlia era morta poco dopo il parto.
I genitori si sono già rivolti ad un legale, l’avvocato Libera D’Amelio ma non hanno ancora presentato alcuna denuncia. Dalla Procura nel mentre, è stato aperto un fascicolo per omicidio colposo della neonata e una procedura per l’autopsia alla quale parteciperà un consulente della famiglia.

I genitori oggi vogliono sapere com’è morto la loro prima bambina e vogliono giustizia.
L’esame autoptico servirà a capire se la bambina soffrisse di una qualche malformazione cardiaca o polmonare, che non viene scoperta durante la gravidanza e quindi che il personale abbia operato nel migliore dei modi, o se si sia trattato di un caso di malasanità.

.

di Mena


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.