Bump painting: l’arte sul pancione che fa bene

Set 25, 15 Bump painting: l’arte sul pancione che fa bene

Uno dei cambiamenti corporei più evidenti a cui si assiste durante il periodo della gestazione è la crescita del pancione: la sua presenza – che si fa sempre più ‘ingombrante’ con il trascorrere dei mesi – sottolinea l’avvicinarsi del lieto evento della nascita di un bambino, ma può rappresentare, per molte donne, anche un elemento che influisce sulla loro femminilità. Per entrare in maggiore sintonia con il proprio corpo e le sue trasformazioni, si consiglia alle gestanti di frequentare un corso preparto: si tratta di un percorso di preparazione al parto in cui sperimentano nuove attività, e si impara a gestire con maggiore consapevolezza il senso delle trasformazioni del corpo che si prepara a dare alla luce una nuova vita.
foto-bump-painting.Tra le attività che è possibile svolgere in un corso preparto vi è il “bump painting”: simile al body painting (in cui però si effettuano disegni su tutto il corpo), questa pratica, che significa letteralmente “disegnare sul pancione”, è molto interessante perché comporta dei vantaggi sia dal punto di vista estetico, sia sotto il profilo emotivo. Uno dei motivi per cui si consiglia il bump painting è che questa pratica aiuta a combattere la difficoltà di accettazione del pancione e aiuta la donna in dolce attesa a prendere coscienza dei cambiamenti del corpo, entrando in maggiore sintonia con il bimbo che porta in grembo.
Un vantaggio chiaramente estetico, ma non solo. Questa attività viene spesso consigliata alle famiglie, perché rappresenta un metodo per consolidare il legame affettivo nella coppia e con i figli, che imparano così a legare con il fratellino o sorellina ancora nel pancione. Praticando il bump painting in un corso preparto le mamme possono anche divertirsi a decorarsi i pancioni a vicenda, aumentando così il loro legame di amicizia e solidarietà.
I colori utilizzati per disegnare sul pancione sono atossici e comunque adatti alla pelle, pertanto non ci sono pericoli legati a questa pratica; le miscele possono anche essere ottenute in maniera totalmente naturale a casa utilizzando acqua, amido di mais, coloranti naturali e crema idratante.
La pratica del bump painting porta benefici anche nella sfera del benessere della gestante. Il rilassamento dovuto ai massaggi delicati dei pennelli sulla pelle aiuta a distendere i muscoli e a far rilassare sia la mamma sia il bebè: un ulteriore motivo per il quale scegliere un corso preparto in cui poter svolgere questa attività.
Se sei alla ricerca di un corso preparto in cui svolgere il bump painting, puoi trovarlo su Ok Corso Preparto, motore di ricerca numero 1 per i corsi preparto e postparto in tutta Italia!


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.