Colazione dei bambini: le linee guida del Ministero della Salute

Apr 28, 15 Colazione dei bambini: le linee guida del Ministero della Salute

La colazione è il pasto più importante della giornata, si sa, sia nel caso degli adulti ma anche e soprattutto dei bambini; ma a dispetto di questo, c’è chi ancora salta la colazione o la consuma di corsa, senza prestare troppa attenzione.
Un atteggiamento questo, sbagliato, in particolare nel caso dei più piccoli: pediatri e nutrizionisti infatti sottolineano che si tratta del pasto più importante della giornata. E proprio per gestire questo importante momento della giornata al meglio, ecco le linee guida dettate dal Ministero della Salute, per la colazione ideale dei bambini.
foto-colazione-bimbiE’ bene infatti far si che quella della colazione sia una vera e propria abitudine alla quale non rinunciare; ed anzi, per dare ai bimbi il tempo necessario per consumarla al meglio, sarebbe opportuno svegliarli una decina di minuti prima, per dargli il tempo di prepararsi e soprattutto di sedersi a tavola senza l’incubo del ritardo!
La colazione dovrebbe apportare circa il 20% delle calorie necessarie ad affrontare la giornata in forma e senza stress; al risveglio infatti, dopo il riposo notturno, il livello di zucchero nel sangue si abbassa ed il nostro organismo ha bisogno di un apporto di glucosio che lo faccia risalire.
Ma attenzione, la colazione deve essere bilanciata, ossia contenere grassi, potreine e carboidrati nella giusta proporzione; essa è fondamentale affinché i bimbi non arrivino all’ora di pranzo affamati, rischiando così di ingurgitare anche troppo cibo.
Una buona colazione, aiuta i bimbi anche per far si che mantengano la concentrazione a scuola e che non si affatichino troppo durante la mattinata di gioco o sui libri, che a dispetto di quanto in molti credono, richiedono un’energia mentale non indifferente.
Secondo il Ministero della Salute si dovrebbe trovare la giusta via di mezzo:

  • foto-colazionesi ad una tazza di latte o di te;
  • si ai biscotti, ma in numero di biscotti adeguato: superiori a 2 ma neanche 10;
  • ottimi alimenti da mangiare al mattino: il latte, lo yogurt, il pane o delle fette biscottate spalmate con poca marmellata o miele, ma anche biscotti e cereali;
  • mai far mancare un frutto, meglio se di stagione;
  • non far mancare poi una bella manciata (ma non di più) di frutta secca come mandorle, noci o nocciole.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.