Crema solare per bambini: come sceglierla

Giu 29, 16 Crema solare per bambini: come sceglierla

L’estate 2016 è arrivata e con lei, ecco quanto al tema della crema solare per bambini: come sceglierla

Ebbene si, perchè tra i tanti prodotti in commercio, spesso non è facile destreggiarsi al meglio e non sono poche le mamme ed i papà che quanto proprio alla crema solare per bambini: si domandano come sceglierla
foto-vacanze-mare-bambiniFermo restando infatti i consigli e le raccomandazione sull’uso di berretti, ombrelloni, occhiali da sole e magliette da tenere su nelle ore più calde, quanto alla questione crema, in commercio è possibile trovarne a bizzeffe, in confezioni accattivanti, colorate: ma tra queste, quali sono quelle adatte per il nostro bambino? E soprattutto, quali fattori considerare al momento dell’acquisto?
Ebbene, diversi sono gli elementi che devono essere presi in considerazione al momento dell’acquisto, ad iniziare dal fototipo, in base al quale varia la capacità che ha la pelle ha di abbronzarsi in base alla melanina contenuta.
6 i fototipi esistenti, che partono da un tipo di pelle molto chiara, fino ad arrivare ai soggetti particolarmente scuri, con occhi e capelli bruni.
Va da sè che le persone con un fototipo chiaro, sono particolarmente soggette alle scottature, per cui dovranno usare creme solari con fattori di protezione elevati; mentre i fototipi dal III in poi, saranno soggetti a minori danni.
In ogni caso, vale comunque l’avvertimento di non esporsi al sole nelle ore più calde, per cui dalle 11,30 alle 16,00, e di non esporsi troppo a lungo.
In particolare comunque, quanto ai bambini, soprattutto nei primi 2 anni di vita, le precauzioni è bene siano massime, per cui:

  • utilizzare schermi di protezione elevati;
  • prestare attenzione ad un ridotto tempo di esposizione al sole;
  • mai esporli a luce intensa;
  • non dimenticare che i loro melanociti non sono allenati a proteggerli dai raggi solari, indipendentemente dal loro fototipo;
  • riapplicare frequentemente la crema, in modo che non pelle del bimbo resti sempre coperta.

foto-mare-bimbi.Quanto al fattore di protezione da scegliere, è bene optare per il 50+ specie alle prime esposizioni; quindi col passare dei giorni si potrà scendere a fattori più bassi, per i bimbi più grandi. Da non dimenticare comunque, che i prodotti distribuiti dalle marche specializzate, da anni sul mercato, sono quasi sicuramente sinonimo di garanzia e qualità.
Infine, per la consistenza delle creme: è meglio optare quelle più facilmente spalmabili, che risultano piacevoli al tatto e confortevoli sulla pelle.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.