Criteri per scegliere con sicurezza la banca del cordone ombelicale

Ott 31, 12 Criteri per scegliere con sicurezza la banca del cordone ombelicale

Se è stata presa l’importante decisione di prelevare le cellule staminali cordonali al momento della nascita del proprio figlio, i due futuri genitori dovranno affrontare il problema della scelta della banca del cordone ombelicale cui affidarle. Scelta molto importante dato che il prelievo del sangue dal cordone ombelicale non è ripetibile, potendo avvenire solo al momento del parto.

Numerose sono le banche a cui ci si può rivolgere, ma i servizi offerti variano molto e così il livello di qualità; è quindi importante individuare alcuni parametri che permettano di fare confronti nel modo più obiettivo per poter scegliere con tranquillità.

Un parametro sicuramente significativo per valutare l’affidabilità e la competenza di una biobanca nel conservare in modo corretto il sangue cordonale, è il numero dei trapianti effettuati e quello dei campioni conservati.

Un altro elemento da considerare è l’esistenza di un Comitato Scientifico qualificato e competente in materia, cosa che può essere verificata osservando le pubblicazioni scientifiche prodotte, tenendo conto non tanto del loro numero, ma piuttosto della loro qualità.

Vi sono poi certificazioni che possono aiutare la scelta. La certificazione di qualità più importante e riconosciuta in campo internazionale è la GMP (Good Manufacturing Practice), che prevede l’applicazione di precise procedure operative che assicurano elevati standard qualitativi.

Inoltre, è importante verificare che la banca, a cui ci si vuole rivolgere, tuteli il cliente dal punto di vista patrimoniale e legale. È anche utile orientarsi verso le biobanche che, senza trascurare le leggi vigenti in Europa, seguono il nostro sistema legislativo e fiscale. È opportuno altresì stipulare una polizza assicurativa per la tutela del campione conservato qualora in caso di insolvenza della biobanca.

Infine, la validità del servizio offerto risiede anche nel consentire ai clienti la possibilità di recedere dal contratto senza alcuna penalità, nell’assicurare un’assistenza continua tutto l’anno e nel mettere a disposizione della famiglia un tutor a domicilio per gli aspetti burocratici e le pratiche amministrative.

Solo un servizio in grado di prevedere tutte le necessità e le problematiche che possono insorgere può dare sicurezza e tranquillità ai genitori che operano una scelta tanto importante.

Per maggiori informazioni: www.sorgente.com

A cura di: Ufficio Stampa Sorgente


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.