Ecco il Kit per misurare la vista ai bambini in casa

Apr 26, 13 Ecco il Kit per misurare la vista ai bambini in casa

I bambini sviluppano la vista nei primi anni di vita, poiché inizialmente riescono a mettere a fuoco ciò che si trova di fronte, ma senza percepirne i colori, seguendo gli oggetti in movimento con lo sguardo.

La capacità di distinguere i colori e di poter mettere bene a fuoco si sviluppa solo dopo i 4 mesi di vita, periodo in cui il bambino riesce a vedere addirittura a qualche metro di distanza. Lo sviluppo visivo del bambino si protrae fino ai primi tre anni di vita, cioè quando il bambino raggiunge i 10/10 di vista.
È fondamentale in questo preciso periodo della vita del bambino tenere sotto controllo lo sviluppo dell’attività visiva, tramite visite oculistiche.

foto-vista-bimbi.Non bisogna sottovalutare le manifestazioni di alcuni disturbi come ad esempio l’occhio pigro. Il nome scientifico di quest’ultimo è ambliopia, ed è uno sviluppo diverso della vista in uno dei due occhi, dovuto ad una lieve forma di strabismo od anche ad un difetto visivo che rende l’acquisizione delle immagini diversa rispetto a tutti e due gli occhi sani. Questa forma di difetto visivo richiede una apposita terapia che può riuscire a risolvere il problema, ma che si potrà intraprendere solamente dai 4 anni in poi. È importante eseguire una apposita diagnosi precoce entro questo tempo prestabilito, per poter curare il difetto in questione.
Proprio a questo problema si rivolge l’iniziativa del Rotary Club Monza Est. Quest’ultimo è un apposito “kit”, riservato ai genitori, per il controllo della vista del bambino. Il kit in questione  composto da due strumenti:

  • lo stereotest, che riguarda la visione binoculare;
  • l’ottotipo, per vicino, che testa la capacità di lettura.

foto-stereotestLo stereotest è composto da un paio di occhiali con lenti colorate e da una immagine raffigurante una farfalla scomposta in due colori; il test si svolge mettendo alla prova il bambino chiedendogli di afferrare con le mani le due ali.
foto-ottotipoL’ottotipo per vicino è caratterizzato da una tavola raffigurante diversi disegni, noti dai bambini di grandezza decrescente; il test consiste nel verificare la capacità visiva del bambino, chiedendogli di riconoscere prima con un occhio, e successivamente con l’altro, le varie immagini raffigurate, partendo da quelle più grandi.

.

di Mena


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.