Fertilita femminile: un aiuto dall’aromaterapia

Mag 06, 13 Fertilita femminile: un aiuto dall’aromaterapia

Care donne, il vostro desiderio di mettere al mondo un bebè è ritardato da ostacoli nel concepimento? Se avete provato varie strategie per aumentare la probabilità di rimanere incinte ma alla fine si sono dimostrate essere un vero e proprio buco nell’acqua, non disperate: lasciate perdere i farmaci e pensate piuttosto di sfruttare qualche piccolo beneficio che la natura può offrirci come, ad esempio, l’uso di essenze specifiche, dalle notevoli proprietà naturali, in grado di stimolare maggiormente la fertilità di noi donne, aiutare l’equilibrio ormonale, ridurre stress e infiammazioni, a dispetto di quelli, che spesso e volentieri rappresentano alcune delle cause che ritardano la realizzazione di ciò che tutte le mamme e i papà vorrebbero si avverasse, ovvero l’arrivo di un bimbo!

Ecco l’elenco di alcune erbe che concorrono a promuovere la fertilità:

  • foto-aromaterapia..il trifoglio rosso: ricco di proteine e vitamine, si presenta anche un ottimo toccasana per l’utero e per la cura dei casi di endometriosi. Inoltre, l’elevato contenuto di calcio e magnesio lo rendono un efficace strumento sia nel favorire la fertilità, sia nel rilassare il sistema nervoso;
  • l’olio di lino: agisce come ottimo stabilizzatore degli estrogeni femminili, ma non solo; infatti è anche un potente alleato naturale degli uomini poiché ha il potere di mantenere sani e, soprattutto, attivi gli spermatozoi. Non dimenticate che è ricco di proteine, fibre, potassio, magnesio, zinco, lecitina, grassi omega-6 e omega-9, acidi grassi essenziali, vitamine del gruppo B. Può sicuramente aiutare l’assunzione di una dose pari ad un cucchiaino di olio di lino al giorno;
  • la damiana: afrodisiaco fenomenale (probabilmente per la presenza di un alcaloide che stimola il testosterone), questa erba regala un contributo importante nel combattere l’infertilità femminile e l’impotenza maschile. Tradizione vuole che venga adottata prevalentemente come regolatore ormonale e del sistema nervoso, ma non bisogna sottovalutare un altro suo ruolo, decisamente importante, infatti incoraggia considerevolmente il desiderio sessuale;
  • la mora rossa: potenzia la tonicità dei muscoli pelvici e dell’utero, è una pianta che, se associata alle foglie di menta, raggiunge l’apice delle sue potenzialità.

Gli oli essenziali sono un’altra valida alternativa naturale ai farmaci che, oltre a migliorare la fertilità, offrono una rilevante azione benefica su corpo e mente (l’assorbimento delle micro particelle permette di lenire gli stati depressivi, d’ansia e l’affaticamento); ne esistono di varie tipologie, acquistabili nelle farmacie o erboristerie e dal loro utilizzo infatti, ne deriva un considerevole potere rilassante. Il bagno, l’inalazione, il massaggio e l’aromaterapia per la casa sono alcune delle modalità attraverso le quali è possibile assumere oli di questo tipo. Quali sono quelli adatti ad accrescere e stimolare la fertilità femminile? Vediamoli:

  • foto-aromaterapia.la camomilla;
  • il geranio;
  • la rosa;
  • la salvia;
  • la maggiorana;
  • il gelsomino;
  • il cipresso;
  • il finocchio;
  • la lavanda.

Sicuramente questi sono solo dei consigli e vanno presi come tali, non devono quindi, assolutamente non illudervi che risolveranno in toto i vostri problemi d’infertilità. A maggior ragione, affidatevi non solo al potere straordinario di essenze, oli e aromi naturali, ma consultate specialisti del settore (sebbene possa sembrare scontato, meglio sempre ricordarlo, a scanso di equivoci) i quali sapranno indicarvi la via e le soluzioni più adatte alla cura dei vostri problemi.

.

di Stefania Nardi

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.