Fiabe all’Orto Botanico di Napoli

Mar 15, 13 Fiabe all’Orto Botanico di Napoli

Iniziativa degna di nota, questa settimana, promossa dalla città di Napoli: per festeggiare l’arrivo della primavera, che tutti attendiamo con ansia, è stata recentemente inaugurata una rassegna teatrale dedicata ai bambini che si svolge all’interno del meraviglioso giardino dell’Orto Botanico in via Foria, un angolo ancora poco valorizzato, ma prezioso, della città.

Valida proposta culturale, il ciclo di racconti “Fiabe di primavera” che coniuga al meglio il binomio fiaba-natura, nasce da un progetto dellAssociazione I Teatrini e dell’Università degli Studi di Napoli Federico II in collaborazione con MiBac, Regione Campania e Comune di Napoli sotto la direzione artistica di G. Facciolo e L. Marsano, responsabile dell’organizzazione generale.

Il primo spettacolo in programma che attende le famiglie sabato 16 e domenica 17 marzo alle 11.00 e che verrà replicato fino a domenica 24 marzo, è “Il popolo del bosco”, che metterà in scena fantastici personaggi che abitano l’Orto Botanico,  personaggi ispirati alle favole, ai miti e alle leggende popolari e bucoliche che condurranno i piccoli a scoprire i loro segreti.

foto orto botanicoIl secondo incontro, in programma il 25 marzo con repliche fino al 14 aprile, sarà “Come Alice…”: un’originale rilettura del famoso romanzo di L. Carroll, che porterà gli spettatori a perdersi in un’ autentica dimensione fantastica.

A chiudere la programmazione, infine, saràCon le ali di Peter” . in scena da lunedì 15 aprile ed in replica fino a domenica 2 giugno -, testo ispirato al celeberrimo romanzo di J.M. Barrie ed incentrato sul personaggio di Peter Pan, che trasformerà la magica cornice dell’Orto Botanico nell’ incantata Isola che non c’è.

La prenotazione è obbligatoria ed effettuabile contattando l’Associazione I Teatrini al numero di telefono 081 0330619 . Il costo del biglietto è di € 7,00 .

Dedicato ai piccoli, questo evento si presenta anche come l’occasione per ricordare che, nonostante il devastante attacco subito dalla città, che recentemente ha visto andare in fumo la Città della Scienza di Bagnoli e che danneggia anzitutto i bambini privandoli di ambienti stimolanti per la loro crescita intellettuale, la città di Napoli riemerge sempre con dignità, difendendosi con le sue armi migliori: l’immensa cultura e l’inesauribile creatività.

A tutti auguro di cuore un fantastico week-end tra le creature del bosco…

.

Di Carla Marianna Mazzone

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.