Firenze: donna in coma partorisce il suo bambino

Gen 16, 13 Firenze: donna in coma partorisce il suo bambino

Eccezionale notizia che arriva da Firenze, ove una donna incinta, a Ponte a Niccheri, nel Valdarno, ha dato alla luce il suo bambino mentre era in coma ed ora … entrambi stanno per tornare a casa!

Ovviamente un parto eccezionale, reso possibile grazie all’èquipe dell’Ospedale San Giovanni di Dio, che grazie ad un pronto intervento, con un parto cesareo, ha salvato la vita della mamma, in coma ed al suo bambino.

La donna 33enne in dolce attesa, è arrivata infatti in ospedale al San Giovanni, in coma profondo ed in questo stato, ha partorito il suo bambino, grazie al parto cesareo: un’operazione di routine … questa volta avvenuta in condizioni davvero eccezionali.

foto donna comaAlla sua prima gravidanza, la donna era già sotto stretto controllo medico, per via di una serie di patologie che la esponevano a particolari rischi … e che proprio nel cuore della notte, le hanno causato un malore, che ha allarmato il marito, il quale ha chiamato immediatamente il 118.

Giunta in ospedale, la donna accusava crisi convulsive e la sua pressione arteriosa era decisamente preoccupante, tanto che è stata immediatamente sottoposta alla respirazione artificiale e le sono stati somministrati i farmaci per abbassare la pressione e mantenerla sotto controllo, se non che l’ecografia eseguita per verificare le condizioni del feto, hanno rilevato che il battito cardiaco del bambino era in preoccupante diminuzione, tanto che se ne sarebbe rischiato il decesso … motivo per cui, il medico di ostetricia ha optato per intervenire immediatamente!

Così, a dispetto della sala operatoria, ove di prassi sono eseguiti i parti cesarei, il medico di ostetricia ha operato al volo, evitando di incorrere in un allungando di tempi decisamente rischioso: una scelta che ha visto al suo fianco tutti i medici del pronto soccorso, un chirurgo, gli anestesisti ed i rianimatori, un ginecologo, l’ostetrica, il pediatra ed il personale paramedico del Deu.

foto mamma neonatoUno staff, grazie al quale, in una ventina di minuti l’operazione è stata portata a termine con successo: la donna si è stabilizzata ed è stata condotta nel reparto di rianimazione – dal quale dopo 2 giorni è stata dimessa – ed il bambino, è stato portato come da prassi per i casi speciali, al Meyer.

Oggi mamma e bambino, sono ormai fuori da qualsiasi complicanza e dopo gli ultimi accertamenti che li aspettano, potranno tornare a casa dal papà, per iniziare la loro vita insieme a cominciare dal racconto della loro storia eccezionale ….

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.