Gravidanza: le Beta HCG

Gen 13, 13 Gravidanza: le Beta HCG

Una delle metodiche più diffuse tra le donne per rilevare la presenza di una gravidanza, solitamente è rappresentata dai comuni test di gravidanza acquistabili in farmacia … oggi in realtà anche in alcuni supermercati. In realtà un altro metodo certo che indica una gravidanza, richiesto in genere dai ginecologi, è l’esame delle beta HCG, o gonadotropina corionica umana.

Questo ormone inizia infatti ad essere prodotto nel momento in cui l’embrione si impianta nell’utero, per la precisione circa 8 – 10 giorni dopo l’avvenuto concepimento, da parte del trofoblasto, ossia il tessuto che diventerà poi la placenta.

Le beta hcg sono quelle che, effettuando un test di gravidanza, lo rendono positivo, ma non solo, perchè il loro valore indica oltresì, approssimativamente in quale settimana di gestazione si trova la neo mamma a differenza dei normali test.

foto beta hcgUn valore inferiore ai 5-10 UI/l (range variabile nei vari laboratori) indica infatti l’assenza di una gravidanza, mentre al contrario, un valore maggiore indica gravidanza certa.

Le beta HCG sono estremamente importanti, perché stimolano il corpo luteo a produrre elevate quantità di progesterone che ha diverse funzioni:

  • permettere un buon attecchimento della gravidanza;
  • cooperare con gli estrogeni per favorire un migliore sviluppo delle pareti uterine;
  • aiutare la formazione della placenta, la quale nutrirà il feto per 9 mesi;
  • rallentare l’attività intestinale per assorbire più sostanze nutritive necessarie al bambino per lo sviluppo.

foto beta hcgQuello delle Beta HCG, è un esame che va eseguito mediante prelievo venoso e che, solitamente, non necessita dell’impegnativa del medico. Il valore delle beta HCG aumenta esponenzialmente con lo sviluppo dell’embrione e il loro numero raddoppia ogni 2-3 giorni:

  • raddoppia ogni 2 giorni per valori fino a 1200 UI;
  • raddoppia ogni 3 giorni per valori da 1200 UI a 6000 UI;
  • raddoppia ogni 4 giorni per valori superiori a 6000 UI.

Importante è sapere che le beta HCG diminuiscono intorno la 12 settimana di gestazione, anche prima … per cui se effettuando un esame del sangue noterete il loro valore diminuito non fatevi prendere dal panico. Non bisogna diventare beta-dipendenti, perchè ad esempio la futura mamma, vuole sapere come procede la gravidanza, spesso sono sintomo di ansie…seguiamo sempre le indicazioni del nostro ginecologo di fiducia.

foto gravidanzaDa questo valore è possibile anche capire se siamo davanti ad un aborto spontaneo, per cui il numero scende drasticamente, oppure ad una gravidanza extra uterina (il feto si sviluppa nelle tube di Falloppio o ovariche) se abbiamo dinanzi un numero dubbio o molto sotto i valori di riferimento.

Addirittura le beta HCG possono indicarci se si è in presenza di una gravidanza gemellare o multipla, dato che il loro valore può addirittura essere superiore al 30 – 50% rispetto al normale.

Di Mamma Stefania


2 Comments

  1. marianna /

    Salve ho qualche dubbio sulle mie bhcg.
    Ho fatto le prime bhcg a5+3 ed erano 7973.
    le ho ripetuto il giorno dopo perché mi sembravano un po altine ed erano 14900.il giorno dopo a 5+5 ho fatto la prima eco e il gine.mi ha detto che è tutto ok e che l’utero è di volume doppio gravido. Cosa significa? Può trattarsi di una gravidanza gemellare?

  2. Giuseppina Deietti /

    Un parere…ultimo ciclo il 15 giugno..stamattina x curiosità visto il ritardo ho fatto le beta, 0,234 (min 0,0 Max 3,0) l’analista mi ha detto di aspettare un’altra settimana xké 2 mesi fa qnd ho avuto un ritardo erano < 0,100. Secondo voi com'è il valore delle beta? Grazie

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.