Hannah Warren: nuova trachea grazie alle staminali

Mag 16, 13 Hannah Warren: nuova trachea grazie alle staminali

Hannah Warren è una bambina, nata nel 2010 da padre canadese, e madre coreana. La piccola quano nacque era cianotica, pertanto i medici le inserirono un tubo in gola, e nei polmoni, in modo tale che potesse respirare ma ben presto, i dottori, si sono resi conto, che Hannah era nata senza trachea e con tutte le dovute precauzioni, avvisarono la famiglia che la loro piccola e dolce Hanah, non avrebbe potuto vivere a lungo in quelle condizioni.

I genitori si rivolsero all’ospedale dell’Illinois, dove conobbero il dottor Holterman, che promise loro di fare il possibile per trovare una soluzione per la bambina.

foto-Hannah-WarrenAlcune ricerche su internet li condussero al trapianto di trachea effettuato dal dottor Paolo Macchiarini, ove grazie alle cellule staminali era in grado di costruire nuove trachee.

Il dottor Holterman contattò così il dotto Paolo Macchiarini, che si offrì subito di aiutarlo. L’idea era quella di eseguire un intervento chirurgico sulla bambina sia a Seoul, sia al Karolinska Institute in Svezia, dove il dottor Macchiarini stava facendo la sua ricerca.

Questo ospedale però, aveva esauriti del tutto i fondi, pertanto chiese una notevole somma di denaro in anticipo per accettare il caso, che la famiglia potè affrontare, solo grazie ad una “colletta benfica”.

foto-Hannah-Warren..La famiglia ha dovuto infatti raccogliere i fondi necessari ad affrontare l’operazione, nonostante la cifra per l’intervento, fosse quasi irraggiungibile ma fortunatamente, a metà del 2011 l’ospedale pediatrico dell’Illinois e l’OSF San Francesco Medical Center sono venuti a conoscenza del caso di Hannah, decisero di aiutare la bambina.

Tanti sono stati i dibattiti sulla questione dall’etica alle questioni finanziarie, ma fatto sta, che dopo più due anni di progettazione, realizzazione e disbrigo delle pratiche burocratiche, Hannah è arrivata all’ospedale dell’Illinois ed è lì che, grazie all’impegno e al buon cuore di tutti, le cellule staminali hanno potuto compiere il miracolo, regalando ad Hannah una trachea funzionante e perfetta.

.

di Mena


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.