I rimedi contro il raffreddore

Ott 30, 12 I rimedi contro il raffreddore

Posto per assunto che il raffreddore non ha una cura e che nessun rimedio aiuta a guarire prima del tempo previsto identifichiamo alcune cose per tentare di conviverci meglio. Nei bambini molto piccoli che ancora respirano solo con il naso il raffreddore è particolarmente fastidioso soprattutto durante il sonno o durante le poppate per delle piccole apnee che vengono a crearsi.

Si può in qualche modo cercare di alleviare i sintomi e migliorare la qualità della vita al bambino in quei giorni. Cosa fare?

Ecco per voi qualche semplice ma prezioso consiglio:

  • foto raffreddore umiditàumidificare l’ambiente dove soggiorna il bambino: l’umidità previene la secchezza del naso. Non utilizzare eucalipto dove soggiornano i bimbi molto piccoli. Sopra i tre anni si può mettere anche una vaschetta di acqua calda con eucalipto nella stanza della nanna. L’eucalipto aiuta ad aprire le vie aeree;
  • lavarsi spesso le mani;
  • usare fazzoletti di carta per pulire il naso del bambino;
  • non tenere i riscaldamenti in casa a temperature elevate soprattutto in camera del bambino e non coprirlo eccessivamente;
  • tenere il naso del bambino più possibile libero. Pulire il naso più volte al giorno, se il bambino è allattato sarebbe meglio farlo ogni volta prima della poppata. Il naso andrebbe pulito con fialette di soluzione fisiologica instillate nel naso, prima una narice dopo l’altra. foto pulizia nasino fisiologicaQuesta manovra pulisce e fa starnutire il bambino ed eliminare parte di muco. E’ efficace anche istillare lentamente con una piccola siringa senza ago o con le fialette monodose, della soluzione di acqua fisiologica. E’ facile ed economico mettere il bimbo sulle gambe prima su fianco dx e poi sull’altro e iniettare la soluzione, quindi aspirare il muco dal naso del bambino con un aspiratore meglio se manuale in modo da poter dosare la forza e prevenire lesioni;
  • se il bimbo tollera aerosol terapia è consigliabile usare soluzione fisiologica ma non farmaci;
  • foto aerosolè molto importante dare da bere spesso al bambino. L’aumento di liquidi fluidifica il muco e previene disidratazione;
  • il rimedio della nonna di latte e miele è indicato solo per bimbi che abbiano già compiuto almeno un anno;
  • non usare prodotti nemmeno in pomata contenenti canfora o mentolo nei bambini che non hanno compiuto tre anni;
  • non utilizzare antibiotici se non dietro prescrizione medica. Mai il fai da te. In questo caso gli antibiotici non servono: uccidono i batteri, ma non hanno alcun effetto sui virus e pertanto nemmeno su quelli responsabili del raffreddore;
  • non usare farmaci, mai devono essere utilizzati decongestionanti nasali infatti sono vietati fino ai 12 anni. Non servono ricostituenti e vitamine.

Per contro quindi, è invece bene rivolgersi al pediatra e far visitare il bambino se:

  • foto bimbo pediatrail bambino ha meno di tre mesi;
  • sopragiunge febbre elevata con o senza brivido, che non passa dopo 2-3 giorni;
  • il colore delle secrezioni vira su un colore giallo verdognolo intenso e non si modifica;
  • il bambino sembra lamentarsi di un dolore all’orecchio appare molto provato o inappetente.

Di Roberta Tonini


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.