Il cervello femminile è sintonizzato sul pianto del bambino

Mag 11, 13 Il cervello femminile è sintonizzato sul pianto del bambino

Le donne sono più sensibili degli uomini e sentono quando il loro bambino piange o sta male ma si è da sempre creduto, che fosse il classico istinto materno, o una specie di sesto senso tutto al femminile. Invece, secondo uno studio condotto da due scienziati universitari autorevoli, è proprio il cervello delle donne che si attiva e si sintonizza con il pianto dei neonati, facendole intervenire nell’immediato.

Lo studio, condotto da un autorevole scienziato italiano in Giappone e da un docente dell’Università di Pisa,  ha preso in considerazione un consistente campione di persone di entrambi i sessi, i quali hanno ascoltato il suono del pianto di neonati affamati, mentre erano intenti a fare altre attività.

foto-bimbo-piange.Gli sperimentatori poi hanno analizzato il loro cervello, facendo loro una risonanza magnetica e registrando, con altri strumenti, le attività cerebrali.

Ebbene … il suono del pianto, ha destato maggiori effetti nelle donne, le quali nel momento del pianto del bambino, venivano distolte dalle loro attività e dai loro pensieri e si concentravano interamente sul neonato.

Questo esperimento è stato condotto sul filone di studi precedenti, i quali si è scoperto che le donne reagivano, perché il cervello attivava le sue aree di allerta e di movimento, a differenza di quello degli uomini.

foto-bimbo-piange..Questo perché l’evoluzione naturale ha predisposto il cervello ad avere reazioni diverse a seconda dei sessi. Il pianto di un bambino arriva al cervello di una donna in cento millisecondi, il tempo di un battito di ciglia.

Lo studio ha evidenziato inoltre, che il pianto del bambino accelera le azioni umane, cosa che non succede con il pianto di un adulto o da altri suoni.

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.