Impariamo le lingue con Hocus e Lotus: Once upon a time…

Nov 06, 12 Impariamo le lingue con Hocus e Lotus: Once upon a time…

Once upon a time there was en egg and inside … Questo è l’inizio di una simpatica storia che vede come protagonisti due piccoli dinosauri, Hocus and Lotus, nati dallo studio della Prof.ssa Traute Taeschner, condotto presso l’Università Sapienza di Roma, all’interno di diversi progetti europei di lingua ed attualmente il modello educativo per imparare le lingue più utilizzato dagli insegnanti di tutta Europa.

Once upon a time there was en egg and inside … Ti piacerebbe conoscere il resto della storia ma non conosci l’inglese? Don’t worry! Nessun problema!

foto hocus e lotusIl format narrativo utilizzato è infatti un modello psicolinguistico per l’insegnamento delle lingue ai bambini della scuola dell’infanzia, Primaria e del Nido. Percorre le tappe dell’apprendimento della prima lingua in maniera semplice e chiara, tanto che ha funzionato anche con le insegnanti che non sapevano l’inglese, con adolescenti stranieri che dovevano imparare l’italiano e con persone della terza età e portatrici di handicap.

Conosci già l’inglese e vorresti imparare con tuo figlio lo spagnolo? Forse non lo sai ma Hocus e Lotus non parlano solo l’inglese ma conoscono molte altre lingue, tra cui anche lo spagnolo: HabÍa una vez un huevo y en el huevo….

foto hocus e lotus libroIl motto del progettoE’ facile se fai come si deve” vi incoraggia a provare senza timori: una volta indossata la maglietta magica che fa parte del kit di Hocus e Lotus, acquistabile comodamente online a 60,00 euro e studiato i consigli preziosi che trovate nella dinoguida, potrete trasformarvi in una magica insegnante di lingue. Requisiti fondamentali l’entusiasmo, la voglia di giocare, creare il contesto giusto e ricordarsi di trasmettere tanto affetto per insegnare prima le parole e poi le frasi.

Come si fa a metterlo in pratica? A scuola, per fare un esempio, l’insegnante magica con indosso la maglia di Hocus farà sistemare in cerchio i bambini per iniziare il format narrativo, mimando e raccontando la storia, chiedendosi sempre: Mi avranno capito? Sì, allora continuo. foto hocus lotus scuolaDopo l’acting teatrale ascolteranno il mini-musical per poi passare al racconto della storia con le vignette del libro o altrimenti il movie time di Hocus e Lotus. Fatto ciò si ripeterà il rituale d’ingresso nel senso opposto, cioè la conta con gli occhi chiusi da 10 a 1 e si concluderà aprendo gli occhi e salutando i due piccoli dinosauri.

A casa invece, il genitore potrà scegliere per proporre Hocus e Lotus quei momenti in cui di solito riesce a dedicare del tempo al bambino, durante il quale faranno finta di essere dei personaggi in un mondo nuovo. E’ importante sempre rendere ben riconoscibile il cambiamento di ruolo utilizzando un oggetto simbolico e un brevissimo rituale.

Ta-tam! Il gioco è fatto! Il successo e il divertimento sono assicurati: domani un po’ di più, così si impara tutto! (parola di educatrice!)

Diverse sono comunque le categorie di prodotti (per kit e costo) per imparare le lingue … e per insegnarle: inglese, spagnolo, tedesco, francese e … italiano!

foto rai yoyoNon resta che sbirciare le avventure di Hocus e Lotus su Rai Yoyo, scegliere che lingua che si desidera imparare ed acquistare un kit e … dimenticavo: Once upon a time there was en egg and inside the egg… was Hocus!

Buona avventura a tutti!

Di Simona Novacco


0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. upnews.it - Impariamo le lingue con Hocus e Lotus... L'inglese e le lingue sono oggi come oggi assolutamente importanti da conoscere…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.