La Befana: ecco la sua storia

Gen 03, 13 La Befana: ecco la sua storia

Domenica 6 gennaio è la festa dell’Epifania, o più comunemente detta della Befana, la simpatica figura di una vecchina coperta di stracci che tutte le feste si porta via – cosa meno simpatica! – ma che per contro, di dono ai bimbi buoni porta dolci e caramelle di ogni genere e tipo, mentre ai bimbi cattivi – che bisogna prima o poi capire quali sono – la leggenda vuole porti carbone.

Proprio restando in tema leggenda, forse non tutti sanno da dove nasce la figura della Befana … qual’è la sua storia: tanti infatti la associano al rito propiziatorio della vecchina bruciata in segno di buon auspicio in tanti paesi ma la sua storia pare proprio sia un’altra … una splendida storia a dire il vero, che ha a che fare con i Re Magi … una stroria davvero perfetta da raccontare anche ai propri piccoli … magari durante la merenda o prima della nanna!!!

foto befanaTantissimo tempo fa, lungo la strada che conduceva a Betlemme, tre Re Magi, Gasparre, Melchiorre e Baldassarre, stavano portando i doni a Gesù Bambino, che avevano saputo essere appena nato in una grotta. Non sapevano però la strada, in quanto si erano messi in viaggio dopo che la Stella Cometa era passata … e così, si apprestarono a chiedere indicazioni ad una povera vecchina, vestita di soli stracci e con le scarpe rotte, la quale in modo gentile rispose loro.

I tre Re Magi così salutarono la vecchina e stavano per riprender il viaggio, quando le chiesero come mai lei non si era ancora recata a far visita al Bambinello e se le andava di recarvisi con loro ma la vecchina ringraziò e rifiutò il cortese invito, rispondendo che non aveva pronto alcun dono per il Bambin Gesù e che stava preparando dolcetti e biscotti da portargli in omaggio il giorno seguente.

foto befanaLa vecchina però riuscì a preparare i suoi dolci doni prima del previsto, così a notte fonda, mise tutto per bene in un sacco e partì alla volta della grotta … ma essendosi fatto troppo tardi, quando arrivò alla grotta non trovò più nessuno ….

Da allora la leggenda vuole che ogni anno, questa dolce cara vecchietta, ormai attrezzatasi di una scopa voltante, per non fare più “tardi”, il 6 gennaio di ogni anno, alla ricerca del Santo Bambinello, provvista di dolci e doni, porta un dono a tutti i bambini del mondo, per dimostrare loro, l’amore che tanto tempo fa, non è riuscita a dimostrare al Bambin Gesù!

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.