La calza della Befana che cresce con il bambino

Gen 04, 13 La calza della Befana che cresce con il bambino

La festa della Befana è ormai dietro l’angolo e per tutte coloro che hanno intenzione di confezionare con le proprie manine la calza del proprio bimbo, ecco un’idea facile facile e veloce veloce, per fare confezionare in casa una bellissima ed originalissima calza della Befana: una calza che cresce … come cresce il bambino!

Si si avete capito bene, trattasi di una specialissima calza della Befana che di anno in anno cresce o per meglio dire si allunga, mano a mano che il bambino diventa più grandicello: una calza, per intenderci che ogni anno, aggiunge un pezzetto in più per il nuovo anno arrivato!

Ma passiamo subito ad indicare i materiali necessari per realizzare questa simpatica calzetta, chiarendo così meglio il discorso “pezzetto”, prendendo da esempio la calza di un bimbo di 3 anni:

  • foto calza cresce bimbouna calza ‘”base” simil calzino estivo con tanto di pianta del piede di colore rosso (o a piacere);
  • una seconda calza di un colore bianco (ad esempio);
  • una terza calza di colore giallo a righe (ad esempio);
  • filo;
  • ago;
  • forbici;
  • colla a caldo;
  • nastrini, strass, perline o altro per decorazione.

Quanto poi al procedimento da seguire per la realizzazione, ecco come procedere passo-passo, facendosi magari aiutare dal proprio bimbo in qualità di baby aiutante, ovviamente prendendo le dovute precauzioni, dandogli ad esempio il compito di decidere i colori della calza o come decorarla alla fine:

  • prendere anzitutto la seconda calza, quella bianca e nella parte del polpaccio tagliarli un pezzetto, alto circa una mezza spanna;
  • foto calza cresce bimbounire ora il pezzo della calza bianca con un paio di punti di ago e filo alla calza rossa di base, avente la pianta del piede;
  • prendere quindi la calza gialla a righe e tagliarvi un pezzo alto circa una spanna, che parta dalla parte alta della calza verso la caviglia della gamba;
  • unire questo secondo pezzo con un paio di punti di filo, alla parte libera, della calza bianca, unita precedentemente a quella rossa;
  • prendere un pezzetto di nastrino e realizzare un’asola medio-grande, attaccandola nella parte alta – terminale con l’elastico – della calza gialla, per poter attaccare la calza al caminetto o … ovunque, a piacere;
  • non resta ora che decorare la calza a piacere con nastrini, strass, perline o quant’altro suggerisca la propria fantasia e creatività … o quella del proprio bambino, ricorrendo ad ago e filo oppure a qualche punto di colla a caldo;
  • lasciar eventualmente asciugare per il tempo necessario e … correre ad appenderla, in attesa che arrivi la Befana!

foto bimbo cresceL’anno successivo la calza non sarà buttata ma si riutilizzerà o più precisamente, si allungherà, semplicemente togliendo la parte con la fascia elastica a chiusura della calza gialla – nel caso di esempio – ed al suo posto unendo un nuovo pezzo colorato o decorato a piacere, con tanto di elastico di chiusura. E così negli anni a venire ….

Insomma la calza che cresce non è solo una calza speciale ed economica ma una sorta di “tradizione” che si tramanda di anno in anno … che dite: vi piace? Fateci sapere come vi è uscita!!!

Di Mamma Melacotta


2 Comments

  1. marina /

    Voglio complimentarmi con te, l’idea della calza è unica e meravigliosa!Senza contare l’immenso valore affettivo!Brava!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.