La danza del ventre come esercizio preparto

Mag 28, 13 La danza del ventre come esercizio preparto

Tra i classici esercizi preparto ecco una nuova interessantissima novità … la danza del ventre. Ebbene si, perchè la danza del ventre è una danza molto particolare, che aiuta le donne a prepararsi al meglio ad un parto naturale. Grazie ad i movimenti che induce, chiama in causa le parti cruciali che saranno coinvolte nel parto, alcuni esempi lampanti sono proprio il bacino e la zona pelvica.

La danza, che ricordiamo essere di antiche origini orientali, a quanto pare aiuta le donne in dolce attesa ad acquistare, non solo una maggiore consapevolezza del proprio corpo, ma aiuta anche a sentirsi più pronte ad un evento che per quanto possa essere meraviglioso, talvolta è altrettanto sconvolgente.

foto-danza-del-ventre..Questa danza, porterebbe inoltre portare, un forte miglioramento del benessere sia fisico che psicologico, che risultano essere due fattori molto importanti, anzi fondamentali, per questo giorno tanto importante.
Di questo, ma non solo, se ne è parlato nei precedenti giorni, dal 23 al 25 maggio 2013, in occasione del convegno “L’altro parto: dall’acqua alle medicine complementari”, organizzato dall’Azienda Sanitaria di Firenze, la quale ha descritto, in una nota, il rapporto tra la danza del ventre ed il parto.

Riportiamo di seguito una nota “I muscoli addominali si tonificano e i colpi di anca insegnano alle donne a muovere il bacino in modo libero e naturale.” ma non solo perchè a quanto pare “I movimenti fluidi e circolari fortificano i muscoli e i tendini della regione pelvica, possono attenuare i dolori preparto e quelli della colonna vertebrale ed aiutano ad ottenere una buona postura”.

foto-danza-del-ventreUn altro metodo da poter affiancare a questa sensuale e fruttifera danza è poi la respirazione yoga. Questa respirazione, chiamata “pranayama” e viene collegata direttamente ai movimenti della danza, aiutando così le donne a trovare un modo di espressione tanto profondo quanto libero.
Maria Strova, direttrice artistica dell’Associazione Culturale l’Omphalos ha scritto, prodotto ed interpretato il primo documentario europeo, intitolato “Cercando Sheherazade”, in cui si vede la danza del ventre come fonte di benessere psicofisico, soprattutto per le donne in gravidanza.

A voi future mamme i commenti e la prova …

.

di Mena


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.