L’acne in gravidanza

Gen 15, 13 L’acne in gravidanza

L’acne è un problema caratteristico dell’età adolescenziale ma non solo … infatti ben una donna su due, due soffre di acne in gravidanza.

Questo infatti quanto afferma uno studio condotto dall’Ospedale Universitario di Nantes, in Francia, che rileva infatti essere l’acne un problema che interessa quasi una donna in dolce attesa su due, a causa dei particolari cambiamenti ormonali di questo … dolce periodo.

La secrezione degli estrogeni e del progesterone, subisce infatti in questo periodo, grandi alterazioni e si ripercuote quindi sulla produzione di sebo e sul particolare equilibrio della pelle … in particolare fra le donne, che hanno già avuto problemi di acne durante la loro adolescenza, o in gravidanze precedenti .. ma la domanda ora è: come può una donna incinta, curare l’acne? Come comportarsi e quali prodotti, per non danneggiare il feto?

foto acneAnzitutto è da tenere ben presente che la maggior parte dei prodotti cosmetici o farmaceutici, che sono in genere prescritti ed indicati per curare l’acne, sono assolutamente controindicati e dannosi, questo delicato periodo della gravidanza, per le sostanze tossiche ivi contenute, per il feto, come ad esempio, i retinoidi, la tetraciclina e l’isotretinoina.

L’acne nel delicato perio della gravidanza, che si può peraltro manifestare non solo sulla pelle del viso ma anche su quella della schiena e del petto, va curata con prodotti a base di zinco – lo stesso delle creme utilizzate con i bambini – onde ridurre significativamente l’infiammazione della cute ma è altresì importante seguire qualche semplice ma prezioso consiglio:

  • per lavare la pelle, a dispetto dei saponi, preferire il pane dermatologico;
  • evitare di spremere i punti neri o i brufoli, onde non incorrere in ferite infettate o di lasciare cicatrici sulla pelle;
  • foto cremaprestare particolare attenzione con maschere e scrub, che possono irritare la cute ed aumentano l’infiammazione della pelle;
  • prediligere creme molto fluide, che siano leggere e assolutamente non comedogeniche;
  • usare solo creme e prodotti a base naturali e nei rimedi fai da te, prestare particolare attenzione agli ingredienti usati, che benchè possano sembrare innocui non sempre lo sono davvero.

 

Di Mamma Melacottta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.