L’arnica: proprieta’ e benefici

Mag 26, 13 L’arnica: proprieta’ e benefici

L’arnica è una pianta terapeutica che nasce in montagna ad un’altezza media che va tra i 1200 ed i 2800. È attualmente inserita tra le specie protette.  Le sue proprietà terapeutiche erano conosciute sin a i tempi dei Romani.

Molto utilizzata in campo omeopatico, per grandi e per bambini: si usa comunemente nella cura di contusioni, distorsioni o gonfiori. Se in casa si hanno bambini, la sua presenza è fondamentale. Difatti dai suoi fiori e dalle sue radici si possono ricavare unguenti, impacchi, lozioni, tutte utili nel trattamento di quelle lesioni, come ematomi,  tipiche nei bambini.

foto-arnica.Un tempo veniva utilizzata per stimolare sia la circolazione venosa che il sistema nervoso. Inoltre era un’ottima cura per l’ipertensione e l’arteriosclerosi. Come già detto ha delle proprietà sorprendenti nella cura di distorsioni e contusioni, proprio per la facilità con cui riassorbe le emorragie, difatti è particolarmente preferita dagli sportivi.

Nella medicina omeopatica l’arnica è consigliata nella cura dell’insonnia, dell’esaurimento nervoso, della debolezza, fino ai traumi sia strettamente fisici che mentali. Una modalità d’uso che si consiglia spesso, soprattutto dopo una lunga giornata di lavoro o dopo una seduta di sport, è quello di sciogliere due cucchiai di tintura di arnica nella vasca, ed immergersi in completo relax. O fare semplicemente un pediluvio, con un cucchiaio di arnica, allevierà la pesantezza a gambe e piedi.

Oltre ad essere un ottimo rimedio in caso di traumi, l’arnica ha la proprietà di riparare i tessuti. Lo stesso Goethe raccontava di aver utilizzato l’arnica per guarire da una febbre molto alta che nessun metodo riusciva a debellare. Recentemente è stato dimostrato che questa pianta stimola il sistema immunitario attraverso i globuli bianchi.

foto-arnica..Ma, nonostante tante proprietà benefiche, è da tenere ben a mente che l’arnica può essere tossica se presa in dosi eccessive o non diluita. In caso di lacerazioni non va applicata sulla pelle, in quanto potrebbe provocare gravi irritazioni. Inoltre è bene evitare di utilizzarla in caso di pelli molto sensibili.

Anticamente era anche conosciuta cometabacco di montagna”, in quanto le sue foglie venivano spesso fumate al posto del tabacco. In Francia è comune l’uso dell’Arnica per eliminare il vizio del fumo, proprio grazie alle sue proprietà. Negli Stati Uniti è usata come impacco per il mal di stomaco. In Germania si usavano impacchi di arnica e birra e sempre in Francia erano comuni gli impacchi di arnica per alleviare laringiti e mal di gola.

.

 di Anna Chianese


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.