Le paure dei bambini

Giu 02, 13 Le paure dei bambini

Le paure nei bambini sono tanto frequenti quanto normali. Che sia la paura del buio, che del temporale, che del dottore o dei mostri, … – eccetera – probabilmente scatenerà nel bambino un pianto e quasi certamente spavento.

E’ bene comunque tener presente, che le paure fanno parte della crescita e sono il mezzo con cui il bambino risponde, si difende e trasmette le sue ansie su un certo oggetto, un determinato animale, un particolare luogo, … o qualsiasi altra cosa, gli abbia procurato questa particolare sensazione di disagio.

Ma vediamo quindi di rispondere a quelle che sono le domande e i dubbi di tutte le mamme ed i papà più comuni su questo delicato argomento.

foto-paure-bambinoMa che cosa sono le paure?

Le paure sono emozioni ed esperienza che ogni bambino vive. Sono anche delle reazioni fisiche e psichiche molto utili. La paura è un meccanismo di difesa che allarma l’organismo quando ci si trova di fronte a qualcosa di pericoloso o sconosciuto.

Se la paura è un sistema di difesa, perché si manifesta in modo così forte?

I bambini provano molte paure perché si sentono indifesi, e conoscono poco il mondo in cui vivono. Ecco perché si superano con la crescita. Questa sono transitorie, perché sono legate alla realtà che il bambino avanti con gli anni va scoprendo.

Non è solo la realtà che spaventa i bambini, ma anche le creature immaginarie. Perché?

Queste paure nascono principalmente dal mondo interno del bambino, dalle insicurezze. Ogni oggetto è vivo, per lui. Se inciampa e finisce contro un tavolo, dirà che il tavolo gli ha fatto male. Proprio questa capacità di fantasticare è tipico della prima infanzia, e questo spiega perché spesso la fantasia alimenta creature immaginarie.

foto-paure-bambino..Cosa si consiglia ai genitori?

Principalmente, di accettare il fatto che le paure siano legittime. Non serve forzare il bambino a diventare coraggioso, anzi. Non farà altro che peggiorare la situazione, perché egli non si sentirà compreso, ma deriso. È necessario invece, rispettare i suoi tempi, ascoltarlo ed essere disponibile ai racconti delle sue paure più profonde. Bisogna mostrare interesse per quelle che sono le sue paure. Il bambino, supera le paure quando una figura lo accompagna, quindi siate sempre disponibili ad ascoltarlo ed aiutarlo.

.

di Mena


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.