Le relazioni extraconiugali fanno male ai bambini

Mag 07, 13 Le relazioni extraconiugali fanno male ai bambini

Kate Figes ha intervistato, per tre anni,  coniugi infedeli, psicologi e consulenti di coppia, per scoprire gli effetti che provoca una relazione extraconiugale nei bambini.

Dalle sue ricerche, è nato un libro che ha scatenato un ampio dibattito in Gran Bretagna, frutto di queste meticolose ricerche, che hanno portato a scoprire, come i bambini vivono dal punto di vista psicologico, un possibile tradimento del genitore.

E’ emerso, infatti, che questa situazione causa sui bambini un forte stress emotivo difficilmente riparabile, che influisce negativamente anche sulle relazioni che il bambino avrà nel corso della sua infanzia e nell’età adulta.

foto-relazioni-extraconiugaliL’autrice non ha il minimo dubbio: i genitori si preoccupano troppo dei bisogni materiali dei propri figli, come farli frequentare la scuola, il doposcuola, i corsi creativi, lo sport, l’alimentazione – ossia che mangino cibi sani e biologici – la nanna – cioè che dormano a sufficienza – ma questi genitori si dimenticano di trasmettere loro una cosa fondamentale: un modello comportamentale sano!

I bambini, infatti, percepiscono tutto, anche se tra i coniugi c’è tensione, se ci sono problemi a casa o se un genitore mente spudoratamente all’altro. La maggior parte dei bambini intervistati, aveva capito che il genitore vedeva un’altra persona. Certo, non capivano esattamente la situazione, ma sentivano che il papà, o la mamma, non voleva più bene come prima all’altro/a.

Molte coppie peraltro talvolta, usano i bambini per rinfacciarsi vicende passate o per farsi dispetti, mettendo anche se inconsciamente, il benessere del bambino in secondo piano.

foto-genitori-separati.I rapporti invece, dovrebbero essere sempre civili, perché sono i ruoli di moglie e marito che non esistono più, in caso di divorzio ma quello di genitore rimane … ed è per tutta la vita!

Mostrarsi una coppia unita e far capire ai figli che entrambi i genitori ci saranno sempre per loro, è un primo passo per un benessere duraturo dei propri figli, anche in caso di separazione o divorzio.

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.