Mamma mette bimbo in lavatrice

Feb 20, 13 Mamma mette bimbo in lavatrice

Terribile storia che arriva da Modena, ove una donna ha partorito il bambino che portava in grembo ma ha deciso di disfarsi della sua creatura … mettendola in lavatrice.

Ebbene si, un vero e proprio infanticidio, una tremenda storia, frutto del gesto insensato di una donna, non si sa ancora se forse vittima di una qualche forma di sopruso contro la sua persona – essendo forse una prostituta – o quant’altro … ma cosa certa è che la donna è stata arrestata dai carabinieri di Carpi ed il suo bambino è volato in cielo.

Una giovanissima donna di origine moldava, che ha partorito da sola – probabilmente – in casa ed ha messo il suo bambino, la creatura che aveva appena dato alla luce in lavatrice, dopo di che si è recata di corsa in ospedale a Carpi, in quanto accusava una forte emorragia.

Spaventata e agitata, così, questa neo-mamma, non appena si è recata al Pronto Soccorso dell’ospedale Ramazzini, per cercare di fermare la forte emorragia che aveva, ai medici è bastato davvero un attimo, per capire cosa era successo e la gravità della situazione.

foto lavatriceL’allarme è stato infatti immediato ma purtroppo, questo non è bastato per salvare la vita a quel povero piccolo bambino … infatti, quando i carabinieri hanno fatto irruzione in casa della donna, il bambino era purtroppo, già volato in cielo. La donna ora è ovviamente in stato di fermo e la Procura ha aperto una inchiesta.

Agghiacciante inoltre il fatto che la giovane donna, fosse già mamma di un’altra bambina piccola, quindi di fatto, già madre; mentre resta da chiarire, il ruolo avuto dal marito della donna in tutta questa faccenda.

Unica possibilità, alla quale ci si aggrappa in un caso simile, resta il fatto che il decesso di questo povero angioletto, sia dovuto al parto e quindi, che il bambino sia già nato inanime e non che la sua fine, sia dipesa dal gesto sconsiderato di quella che è sua madre.

foto angiolettoUna vicenda che, perdonatemi se la propongo in tutta la sua crudeltà ma permette di sottolineare, il dramma – perchè di dramma si tratta – che molte donne spesso quotidianamente, sono costrette a subire, com’anche il fatto, dall’antico proverbiochi ha il pane non ha i denti, chi ha i denti non ha il pane“, il fatto che tanti bambini, che potrebbero avere una vera famiglia ma invece non ce l’hanno per quelli che possiamo definire “cavilli” ….

.

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.