Nanna: quanto dovrebbero dormire i bimbi per notte

Giu 29, 16 Nanna: quanto dovrebbero dormire i bimbi per notte

Il tema del sonno dei più piccoli è da sempre un argomento delicato, che da sempre vede i genitori interrogarsi quanto alla danna: domandandosi quanto dovrebbero dormire i bimbi per notte

Ci sono infatti bimbi che non ne vogliono proprio sapere di dormire e bimbi che invece faticano anche a riposare; ma quanto alla nanna: quanto dovrebbero dormire i bimbi per notte?
foto-bimbo-nanna.Una cosa è certa: le ore piccole non sono un’abitudine esclusiva dei bambini, in quanto spesso anche i più piccoli, amano restare svegli a lungo, con la scusa di guardare un film, o di giocare col tablet.
Ebbene, ma a parte questi casi, come sottolinea l’American Academy of Sleep Medicine, esistono dei parametri ai quali rifarsi, per sapere quanto i bimbi dovrebbero dormire, sino al raggiungimento dei 18 anni d’età, che va da un massimo di 16 ore al giorno per i neonati, a minimo 8 ore per gli adolescenti.
Linee guida importanti, dato che come ricorda il ‘The Independent’, un sonno adeguato migliora non solo il comportamento dei più piccoli, ma anche l’apprendimento e la salute fisica e mentale dei bambini; mentre per contro, dormire poco aumenta il rischio di obesità, di diabete, di incidenti, ed ultimo ma non per importanza, di depressione. Inoltre, durante l’adolescenza, non dormire sufficientemente, potrebbe far aumentare l’autolesionismo ed i tentativi di suicidio.
Ma ecco quindi i parametri per le ore di sonno necessarie a bambini e adolescenti, per età:

  • foto-nanna-bimbodai 0 ai 4 mesi: i parametri sono molto soggettivi;
  • dai 4 ai 12 mesi: dalle 12 alle 16 ore, inclusi i pisolini per i neonati;
  • tra gli 1 e 2 anni: dalle 11 alle 14 ore, inclusi i pisolini;
  • tra i 3 e i 5 anni: dalle 10 alle 13 ore, inclusi i pisolini;
  • tra i 6 e i 12 anni: dalle 9 alle 12 ore;
  • tra i 13 e i 18 anni: dalle 8 alle 10 ore.

Non resta ora che a voi, confrontare questi dati con gli orari dei vostri bimbi e regolarvi di conseguenza!


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.