Quando nasce un bambino … nasce un albero

Feb 21, 13 Quando nasce un bambino … nasce un albero

Splendide novità per tutte le prossime nuove nascite, perchè d’ora in poi … quando nasce un bambino … nasce un albero, o per meglio dire … cresce un nuovo albero!

Dallo scorso sabato 16 febbraio infatti, a livello nazionale, è entrato in essere un nuovo obbligo, per ogni Comune sopra i 15.000 abitanti, che pianterà un albero, in occasione della nascita di ogni bambino, dei propri concittadini.

Una norma sancita dalla legge n.10 del 14 gennaio 2013, che intende far rispettare una vecchia normativa ancora della legge Cossiga – Andreotti, la n.113 del 29 gennaio 1992, fino ad oggi, praticamente inutilizzata, per la quale ogni bambino registrato all’anagrafe, anche se adottato, avrà, entro massimo 6 mesi dalla nascita o dall’adozione, il suo albero … se residente in un Comune sopra i 15.000 abitanti!

foto alberiUna nuova “vecchia” legge, che entra quindi in vigore, con un atto ambientale ma anche di intensa partecipazione cittadina, tanto che alcune amministrazioni comunali e provinciali, si sono messe già “all’opera” prima dell’approvazione del provvedimento governativo … proprio come Arcore, nella cementificata Brianza, in provincia di Milano.

Con 18.000 abitanti infatti, Arcore, alle porte di Monza e della Brianza, nella regione lombarda, si è distinto sul territorio nazionale, per aver intrapreso questa strada al di là delle leggi, come sottolinea il sindaco arcorese. Rosalba Colombo “Ad Aprile 2012 il consiglio comunale ha approvato la delibera all’unanimità” e spiega “La piantumazione ha molteplici significati. Dal punto di vista umano, è un’attenzione concreta verso tutti i cittadini, senza alcuna distinzione di origine o altro, che in questo modo si sentono ancora di più legati al territorio in cui vivono” e continua “Per quanto riguarda l’aspetto ambientale, la nascita di nuovi alberi è un aspetto naturale ma non si tratta di una conservazione del territorio fine a se stessa: arricchire un prato con diverse specie autoctone significa renderlo vivibile, regalando nuovi scenari a cui affezionarsi”.

foto alberiCon un ecosistema composto da piante quali betulle, pioppi, querce, Arcore, è la prima città in tutta Italia, per percentuale di suolo cementificato … un dato decisamente significativo al quale c’è però voglia ed intenzione di porre rimedio, come continua il sindaco Rosalba Colombo che fa sapere “Dopo la delibera, la fase successiva è stata l’approvazione del Pgt, Piano di governo del territorio, che ha individuato tre aree in cui verranno piantati gli alberi” ed ha concluso “Nel nostro paese nascono in media 150 persone all’anno, a breve potremmo concretizzare questa nostra azione. E’ un bene che ora sia diventata un’iniziativa su scala nazionale, e siamo contenti di essere stati fra gli apripista”.

Un ‘affermazione ed un buon auspicio … a livello nazionale, al quale non si può fare a meno di aggiungersi!

 

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.