Rapina mamma con bimbo: arrestato grazie a Facebook

Giu 11, 13 Rapina mamma con bimbo: arrestato grazie a Facebook

Un uomo, risultato poi incensurato, di 34 anni di origine dominicane, è stato fermato dalla polizia a Coverciano, un quartiere della zona Nord-est di Firenze, in Toscana, per tentato omicidio e rapina aggravata.

A quanto sembra … da una prima ricostruzione dei fatti, pare che l’uomo, un addetto alle pulizie originario della Repubblica dominicana, nel tentativo d’introdursi in un appartamento che credeva fosse vuoto, si è invece trovato di fronte la proprietaria di casa! Così, preso dal panico ha dapprima aggredito la giovane donna di 26 anni e poi il suo bambino di soli 7 mesi.

foto-malviventeL’uomo, per costringere la donna a consegnarli alcuni gioielli ed un pc, ha quindi preso il bambino tra le braccia, con l’intento di fargli del male … e solo dopo aver preso la refurtiva, è scappato.

Nonostante il malintenzionato avesse il volto coperto da una sciarpa, durante la colluttazione la donna è riuscita a guardarlo bene in faccia.

foto-carabinieriInfatti, nella ricostruzione fatta poi in seguito all’accaduto, la giovane donna, è riuscita a descrivere in maniera dettagliata i tratti somatici del malvivente, tanto che una sua amica, ha riconosciuto l’uomo, in alcuni suoi contatti sul famoso social network in blu: su Facebook!

E proprio da qui … dalla rete e quindi dal famoso social di Mark Zuckerberg, è partita la ricerca dell’uomo da parte delle forze dell’ordine. Una caccia all’uomo, a rinforzare la quale, è stata anche la testimonianza della vicina di casa della mamma derubata, che aveva visto l’uomo mentre saliva le scale prima di compiere il furto.

.

di Anna Chianese


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.