Regina Bianca: il nuovo corto sull’omogenitorialita’

Apr 09, 13 Regina Bianca: il nuovo corto sull’omogenitorialita’

“Regina Bianca” di Chiara Rap, in concorso alla XII edizione del Rome Independent Film Festival, è stato proiettato sabato 6 Aprile 2013 al Nuovo Cinema Aquila.

Chiara Rap, giovane filmmaker di origine siciliana, torna alla regia e lo fa raccontando una nuova storia che ha per protagoniste delle giovani donne omosessuali. Dopo “Pepe Nero”, in cui il tema riguardava la scelta d’amore e, in particolare, dell’amore verso una persona del proprio sesso, “Regina Bianca” racconta la famiglia, in particolare i problemi ordinari di una famiglia.

foto-chiara-rapUn film che parla solo indirettamente di diritti perché, dichiara la regista, “Mi interessava mostrare che le coppie e le famiglie omogenitoriali si trovano ad affrontare problematiche identiche a quelle eterosessuali”.

“Regina bianca racconta le vicende di una famiglia omogenitoriale formata da Andrea, Bea e il loro piccolo Federico alle prese con i contrasti causati da una società cieca che non accetta simili realtà. Ma quando ad opporsi all’unione c’è anche la propria famiglia di origine allora le cose si complicano davvero.

Infatti Andrea e sua nonna non si parlano da anni. La nonna ha sempre rifiutato le scelte di vita della nipote e anche ora, nonostante sia ricoverata in ospedale, non accenna a nessun gesto riconciliatore. D’altra parte Andrea non è disposta ad accettare compromessi, il suo orgoglio non solo costituisce un ostacolo insormontabile con sua nonna ma l’ha anche portata a litigare con la sua compagna di sempre, Bea, con la quale ha cresciuto il piccolo Federico. Mentre la madre di Andrea cerca di ricostruire la relazione della figlia e il suo rapporto con la nonna, qualcosa di inaspettato stravolge i sentimenti di Andrea …

foto-regina-bianca.Un quadro sicuramente attuale che intende porsi come strumento di riflessione di fronte al problema delle coppie di fatto e della loro accettazione e riconoscimento dal punto di vista sociale e legale.

Perché, voglio ricordarlo ancora una volta è l’amore che crea la famiglia.

.

Di Sarah Kay


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.