Ricette: le frittelle con uvetta

Gen 31, 13 Ricette: le frittelle con uvetta

Dolce ricetta oggi in tavola con, le frittelle con uvetta, un delizioso dolce della tipica tradizione del Carnevale, che le vede preparate in modo facile e veloce in casa, per la gioia di grandi e bambini (confermo personalmente, dato che ancora oggi, alla mia veneranda età, ho l’esclusiva di una parte, di quelle che fa il mio papà!)

Un dolce le frittelle con uvetta dalla simpatica forma tondeggiante, particolarmente gustose al palato, grazie all’uvetta, che ne esalta in modo semplice e perfetto, la naturale dolcezza, senza bisogno di ricorrere ad ulteriori aggiunte, di creme o marmellate.

Ma ecco quindi senza ulteriori indugi, gli ingredienti e le dosi necessari, per preparare le frittelle con uvetta, che peraltro in genere non mancano mai in casa, per 4 persone:

  • foto frittelle uvetta260 grammi di farina bianca 00
  • 80 grammi di zucchero semolato;
  • 6 cucchiai di latte;
  • 4 cucchiai di marsala;
  • 2 uova intere;
  • 60 grammi di uvetta;
  • 1/2 bustina di lievito in polvere per dolci;
  • un pizzico di sale;
  • olio per friggere q.b..
  • 1 arancio;
  • zucchero a velo.

Quanto quindi alla preparazione dell’impasto delle frittelle con uvetta, ecco come procedere passo-passo:

  • anzitutto, mettete l’uvetta in ammollo in acqua calda, per circa una ventina di minuti;
  • prendere quindi una ciotola e mettervi la farina, lo zucchero, il sale ed il lievito, setacciando il tutto;
  • prendere quindi l’arancio, pulirlo e provvedere a grattugiarvi la buccia, fino alla parte colorata;
  • foto uvettaaggiungere ora nella ciotola il latte e il Marsala, quindi mescolare per bene;
  • aggiungere poi le uova e mescolare nuovamente, impastando per bene, con un cucchiaio di legno;
  • aggiungere infine anche l’uvetta strizzata e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo, senza grumi;
  • far scaldare quindi l’olio in una padella bassa e larga e una volta che questo sarà ben caldo, calarvi a cucchiaiate il composto, quindi far friggete queste palline, togliendole prontamente con la schiumarola, una volta che saranno dorare, per metterle a togliere l’olio in eccesso su dei fogli di carta assorbente da cucina;
  • non resta infine che trasferirle su un piatto da portata e a piacere, dopo averle spolverate di zucchero a veli, servire … buon appetito e buon Carnevale!

 

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.