Ricette Pasqua: la torta Pasqualina

Mar 29, 13 Ricette Pasqua: la torta Pasqualina

La torta Pasqualina è una delle ricette tipiche di Pasqua: una squisita torta salata ripiena in genere di biete o spinaci o erbette, ricotta e uova, racchiusa in due sfoglie di pasta sottili.

La ricetta ideale per essere gustata durante la classica gita fuori porta di Pasquetta – ossia il Lunedì dell’Angelo – fredda e/o tiepida ma in ogni caso davvero buonissima.

Una ricetta, la torta Pasqualina, simbolo della cucina ligure, che pare venisse preparata già nel 1400, quale piatto tipico del periodo pasquale, da cui non a caso, prende il nome.

Detto questo, è bene dire che la torta pasqualina richiede una preparazione piuttosto laboriosa e che per essere preparata necessita dei seguenti ingredienti:

  • FOTO-TORTA-PASQUALINAper la pasta: 400 grammi di farina bianca 00, 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale a piacere, acqua;
  • per il ripieno: 500 g di bieta, 250 grammi di ricotta, 60 grammi di burro, 6 uova intere, 1 cucchiaio di maggiorana fresca, 4 cucchiai di formaggio parmigiano reggiano grattugiato, 4 cucchiai di pecorino grattugiato, latte, 1 bicchiere d’olio extravergine di oliva, sale.

Quanto al procedimento ecco invece come procedere passo-passo nella ricetta della torta Pasqualina:

  • impastare la farina con l’olio ed il sale, quindi aggiungere acqua tiepida, fintanto da ottenere un impasto consistente e morbido e lavorare l’impasto fino a che si formino tante bollicine d’aria;
  • coprire quindi l’impasto con un tovagliolo umido e far riposare;
  • stendere 6 sfoglie di pasta il più sottili possibile col mattarello;

FOTO-TORTA-PASQUALINA..

  • ora pulire la bieta, lavarla e bollirla in casseruola con poco sale, per circa 6 minuti, dopo di che strizzarla, tritarla e porla in una ciotola, quindi aggiungere la ricotta sbriciolata, 2 uova, il parmigiano, metà pecorino, la maggiorana e latte all’occorrenza;
  • foderare con una sfoglia una teglia forno apribile, unta d’olio o rivestita di carta forno, quindi ungere la sfoglia con un pennello intinto nell’olio e sovrapporre a una a una le altre, ungendole sempre, tranne l’ultima;
  • disporre quindi il ripieno e con un cucchiaio creare 4 incavature in cui si porre le uova intere, crude, dopo di che salare a piacere e cospargere col restante pecorino, quindi chiudere con una sfoglia di pasta e sovrapporre le altre due, sempre ungendo;
  • sigillare infine coi ritagli di pasta tutt’intorno, ungere la superficie e con parte di un uovo intero sbattuto; quindi bucare la superficie con una forchetta e cuocere in forno caldo a 200°C, per 40 minuti;
  • servire tiepida o fredda a piacere per Pasqua o Pasquetta: auguri a tutti!

.

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.