Roma: l’AS Film Festival dei ragazzi autistici

Giu 22, 13 Roma: l’AS Film Festival dei ragazzi autistici

Si è tenuta domenica 16 giugno la premiazione della prima edizione dell’AS Film Festival, il primo festival del cortometraggio ideato ed organizzato da ragazzi con la sindrome di Asperger.

Molti sostengono che chi soffre di autismo non ha una mente creativa, ma in realtà sono stati veramente tanti i corti in gara, sia italiani che stranieri. Per gli italiani ricordiamo: “Cargo” di Carlo Sironi, “Dreaming Apecar” di Dario Leone, “Il battimanista” di Roberto Cicogna, “Matilde” di Vito Palmieri e “Ad occhi chiusi” di Lisa Riccardi.

Erano presenti anche corti a tecnica mista, realizzati da ragazzi autistici, con animazione digitale o con assemblaggio fotografico, oltre a cortometraggi provenienti da Francia, Spagna  Inghilterra.

foto-as-film-festival.Le categorie principali erano due. La prima, denominata “Punti di Vista” è stata dedicata ai corti a tema libero, mentre la seconda, chiamata “Relativamente differenti”, è stata pensata per registi con autismo o opere che affrontano la tematica autistica. Un terzo premio, “Il cinema come rappresentazione del sociale”, è stato dedicato infine al giornalista Umberto Brancia, recentemente scomparso.

Infine, la proiezione del film  “Temple Grandin – Una donna straordinaria” di Mick Jackson con Claire Danes, (la celebre Carrie Mathison di “Homeland”, o la Giulietta di Romeo + Juliet” , per chi non ce l’avesse presente) nel ruolo della nota zoologa americana autistica, famosa  per aver rivoluzionato le pratiche per il trattamento degli animali negli allevamenti di bestiame.

Al MAXXI di Roma, anche per l’ingresso gratuito, c’è stato un forte riscontro di pubblico e si spera che questo festival acquisti il prestigio internazionale al pari dei suoi simili.

Di seguito, riportiamo i vincitori della prima edizione dell’AS Film Festival (fonte: cinemaitaliano.info):

SEZIONE RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI
Premio Ragionevolmente differenti

Patatone Story di Davide Cattaneo

Menzione speciale
Il filo di Arianna di Carlo Sironi

IL CINEMA COME RAPPRESENTAZIONE DEL SOCIALE
Premio Umberto Brancia

La polvere di Kabul di Morteza K.

Menzione speciale giuria Confronti
Dreaming Apecar di Dario Leone

SEZIONE PUNTI DI VISTA
Premio Punti di vista

Il battimanista di Roberto Cicogna

Menzione speciale
Emilio di Angelo Cretella

.

di Elisabetta Coni

 

 

 

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.