Salute: la varicella

Gen 18, 13 Salute: la varicella

La varicella è una delle principali malattie esantematiche che colpisce i bambini. E’ un virus che fa parte della famiglia degli Herpes Virus chiamato Varicella Zoster.

Il contagio della malattia, avviene mediante contatto diretto con la saliva della persona infetta, oppure attraverso le goccioline emesse con la tosse, gli starnuti o anche parlando … insomma mediante contatto con i  liquidi corporei delle persone infette.

Solitamente la varicella “gira” nel tardo inverno inizio primavera e colpisce bambini di età compresa tra i 5 e 10 anni.

Ha un periodo di incubazione di circa 15 giorni, raramente ci sono casi in cui si manifesta dopo circa 20 giorni dal contagio.

foto varicellaSi manifesta inizialmente con febbre lieve ma che può toccare anche i 39°- 40° C. Dopo qualche giorno fa la sua comparsa l’esantema, ossia vescicole piene d’acqua che danno un forte prurito. Col passare dei giorni tendono a seccarsi e staccarsi da sole non lasciando alcuna cicatrice … le lesioni tendono a guarire nell’arco di 10-15 giorni.

I bambini sono contagiosi già 1-2 giorni prima della comparsa delle vescicole e lo sono fino a quando sono visibili le croste.

In caso di varicella l’unica cura è la somministrazioni di antipiretici per far passare la febbre ed al massimo antistaminici per il prurito.

foto varicellaUna volta contratta la varicella, il virus rimane latente e per tutta la vita nel nostro organismo. Può accadere che, soprattutto negli adulti e negli anziani, in corrispondenza di situazioni stressanti o di immunodepressione transitoria, il virus si riattivi, causando lesioni cutanee che prendono il nome di Herpes Zoster o “fuoco di Sant’Antonio” e che sono costituite da grappoli di vescicole spesso dolorosi, localizzati lungo il decorso di un nervo sensitivo.

Attenzione a cercare di non far grattare il bimbo perché in quel caso potrebbe provocarsi delle lesioni permanenti, dette cicatrici. A volte e consigliabile utilizzare il così detto talco mentolato che aiuta il bambino a lenire il prurito ed evitare di grattarsi costantemente!

Di Mamma Stefania

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.