Sollevare pesi e fare lavori di fatica non favoriscono il concepimento

Set 07, 15 Sollevare pesi e fare lavori di fatica non favoriscono il concepimento

Per tutte coloro che sono interessate ad afferrare la cicogna attenzione: sollevare pesi e fare lavori di fatica non favoriscono il concepimento

Ebbene si, aspiranti mamme, sollevare pesi e fare lavori di fatica non favoriscono il concepimento, per cui se si è alla ricerca di una gravidanza è importante non esagerare con la fatica fisica, sia in palestra, ma anche in ambito lavorativo, ove è richiesto un regolare trasporto di oggetti pesanti, per più volte al giorno.
foto-primavera-concepimento.Lo studio, pubblicato dalla rivista Occupational and Environmental Medicine, rivela inoltre, che tra gli ostacoli al concepimento c’è anche quello di lavorare più di 40 ore la settimana.
Nella ricerca sono state prese in considerazione oltre 1.700 infermiere impegnate nella caccia alla cicogna ed è emerso che dopo 12 mesi, circa il 16% non era riuscito nell’intento e dopo 2 anni, ancora il 5% di loro.
Tendenzialmente, le donne che lavorano più di 40 ore settimanali impiegano quindi per restare incinta un 20% di tempo in più rispetto a chi lavora dalle 21 alle 40 ore settimanali, e chi solleva più di 11 kg. più volte al giorno, ha un ritardo del 50%.
1/3 delle infermiere passava in piedi minimo 8 ore al giorno e il 40% ha ammesso il/ sollevamento di carichi pesanti fino per minimo 5 volte al giorno, nel momento di aiutare un paziente ad alzarsi.
foto concepimentoDa precisare però, che ovviamente il fattore principale è l’età, per la ricerca di una gravidanza, ove più si invecchia maggiore è il crollo della fertilità, ma è bene prestare attenzione anche ad elementi quali: la forma fisica, il peso, le abitudini quotidiane, ed il consumo di fumo ed l’alcol.
Il consiglio quindi è quello di mettersi alla ricerca di un bimbo per tempo, la ricerca di abitudini quotidiane saltuarie, ed il fatto di limitare – se possibile – straordinari e di limitare il sollevamento pesi: per il resto, buona caccia alla cicogna!


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.