Sport e gravidanza: i benefici del pilates

Dic 02, 12 Sport e gravidanza: i benefici del pilates

Care fan del fitness, oggi ci occuperemo di una disciplina utile e sana, che dona equilibrio e relax al corpo e alla mente: il metodo Pilates!

È un’attività vivamente consigliata alle gestanti che desiderano mantenere un giusto peso ed una corretta forma durante la gravidanza, ma anche nella fase post partum, per rimediare ai chili di troppo, eventualmente accumulati. Mediante il Pilates è possibile irrobustire e tonificare il tronco, i muscoli addominali, dorsali, lombari e i glutei. Inoltre, gli esercizi svolti consentono di monitorare il manifestarsi di potenziali disturbi della schiena che possono insorgere a causa del peso esercitato dalla mole del pancione in progressiva crescita (parallela a quella del nascituro), di correggere la postura e bilanciare il baricentro. La capacità di concentrazione viene potenziata assieme alla respirazione, basilare per vivere e affrontare serenamente il momento del travaglio.

foto pilatesIl Pilates è particolarmente indicato per le mamme in dolce attesa poiché si esercita attraverso una serie di movimenti lenti, fluidi, non bruschi o particolarmente faticosi; gli esercizi vengono affrontati con l’ausilio di attrezzi semplici come la palla e la banda elastica, oppure a corpo libero, eseguibili in palestra (avendo prima l’accortezza di informare l’istruttrice del proprio stato) o in casa, qualora si conoscesse bene la disciplina o si fossero già seguiti dei corsi. In caso contrario, sarebbe opportuno assistere e preferibilmente, partecipare almeno alle prime lezioni di un corso specializzato. Non effettuare il training senza l’aiuto di una persona qualificata, potrebbe essere dannoso per voi e per la piccola creatura che si porta in grembo!

Oltre a quelli sopracitati, esistono altri vantaggi che concorrono a rendere tale disciplina idonea e praticabile in gravidanza, ossia:

  •  foto pilatesfavorisce la circolazione sanguigna, aumentandola e prevenendo, in questo modo, la formazione delle vene varicose e la comparsa dell’assai temuta cellulite (cruccio di moltissime donne);
  • tonifica e allunga i muscoli, rendendoli più forti e meno soggetti a rotture o strappi, che si verificano con maggiore probabilità sotto la pressione della gravidanza;
  • rinvigorisce e rende elastici i muscoli del perineo, velocizzando il parto;
  • aiuta ad apprendere le giuste tecniche di respirazione, nonché a rilassarsi, in modo da rallentare ansia, stress e tensioni psicofisiche;
  • insegna a ridurre ed eliminare, senza immani sforzi, la tanto odiata pancetta.

foto donna incintaSe le condizioni di salute lo permettono, è possibile decidere, insieme al via libera del ginecologo, di dedicarsi serenamente allo sport e dunque, alla pratica del Pilates (se sarà la vostra scelta), sotto la guida di insegnanti specializzate, meglio se a partire dal quarto mese di gravidanza e senza esagerare ovviamente, poiché, ricordate: la misura, specialmente quando si è in dolce attesa, dovrebbe essere una buona regola da rispettare sempre, non solo quando si pratica dell’attività fisica.

Di Stefania Nardi


0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. upnews.it - Sport e gravidanza: i benefici del pilates... Le signore amanti dello sport lo conosceranno già ... quella disciplina che…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.