Una domenica al Bioparco con i leopardi

Mag 26, 13 Una domenica al Bioparco con i leopardi

Roma accoglie, all’interno di Villa Borghese, uno splendido Bioparco che, con le numerose specie di animali e piante rare, rappresenta una vera attrazione per grandi e piccini.

Il parco, come lo si conosce attualmente, ha un’illustre origine: nasce come giardino zoologico agli inizi del ‘900 con obiettivo puramente ludico, in quanto gli animali esotici erano ospitati al solo scopo di creare un luogo di attrazione e spettacolo per il pubblico. Fu uno dei primi zoo progettati con una filosofia nuova che non prevedeva gabbie, ma solo fossati per contenere gli animali. Dopo un lento declino, il parco ha subito nel tempo riqualificazioni ed ampliamenti per diventare quello che oggi è: una struttura scientifica e didattico-culturale che persegue la missione di Educazione, Conservazione e Ricerca.

foto-villa-borghese...I numerosi laboratori ed eventi proposti, mirano a far conoscere al pubblico le specie più o meno note e ad educare al rispetto della natura.

Un evento interessante e divertente dedicato alle famiglie è quello previsto domenica 26 maggio, che avrà come protagonista assoluto della giornata il leopardo dell’Iran, animale a rischio estinzione adottato da Thun, partner ufficiale della Fondazione Bioparco di Roma che collabora al mantenimento del benessere, alla cura e al miglioramento delle condizioni di vita di tutti gli esemplari di leopardo presenti nel recinto.

Il parco infatti ospita da tempo tre esemplari di questa rara specie: mamma, papà e cucciolo nato nel 2011 e chiamato Sic grazie all’operazione ‘diamo un nome al cucciolo di leopardo’ nella quale gli utenti hanno scelto il nome in onore del campione Marco Simoncelli, motociclista scomparso prematuramente.

Durante la giornata sono previsti giochi ed attività organizzati da Thun, che dalle 10,30 alle 17,30 presso l’Oasi del lago, attende i bambini per laboratori creativi di decorazione e truccabimbi per trasformare ciascun piccolo nel proprio animale preferito.

I bambini riceveranno gadget e decorazioni da portare a casa in ricordo della splendida giornata.

Da non perdere le Leopardiadi, alle ore 11.00, 12.00, 15.00 e 16.00, un divertente gioco di squadra per tutta la famiglia … mamma, papà e bambini, per scoprire caratteristiche e curiosità dei leopardi, per capire, divertendosi, perché il leopardo ha le macchie, a cosa servono i suoi baffi, perché le sue unghie sono così affilate, quali sono i vantaggi di una vita solitaria e…tanto altro ancora.

foto-villa-borghese..Presso l’area dei leopardi, i più curiosi e interessati potranno assistere, alle ore 11.00 e alle ore 15.00, al pasto dei leopardi!

Le attività della giornata sono comprese nel costo del biglietto del Bioparco che prevede la gratuità per i bambini inferiori a 1 metro d’altezza; € 12.00 per quelli di altezza superiore ad 1 metro e fino a 12 anni, e  € 14.00 per gli adulti.

Non mi resta che augurarvi buona domenica in compagnia dei nostri amici maculati!

 .

di Carla Marianna Mazzone


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.