Usa: la clinica abortista degli orrori di Kermit Gosnell

Apr 24, 13 Usa: la clinica abortista degli orrori di Kermit Gosnell

Una storia che lascia allibiti ed imbarazza allo stesso ed identico modo tutto il mondo, sia i pro che i contro l’aborto. Molti negli Stati Uniti hanno preferito evitare la notizia, e parliamo sia di politici che di media. Parliamo di Kermit Gosnell, il responsabile della clinica abortista, che è finito sotto processo insieme ad alcuni dei suoi dipendenti, accusati dell’uccisione i feti nati vivi, di aborti fuori termine e della totale ignoranza di regole professionali e di regole igieniche. È un vero e proprio scandalo quello che facevano in quella clinica … una clinica degli orrori!

Ma non si tratta solo di questo, purtroppo…
foto-Kermit-Gosnell-clinica-orroriSi tratta di mura e arrendi sporchi di sangue, urina di gatti della clinica che per quanto incredibile possa sembrare erano autorizzati a girare ovunque, si è perso il conto degli avanzi di feti immagazzinati alla bell’e meglio, e la cosa peggiore di tutte, di quanto è stato trovato nella sua clinica, riguardava i bagni.

Kermit Gosnell, l’uomo non possiamo di certo chiamarlo Dottore, così come la sua squadra non possiamo di certo chiamarla equipe di medici faceva sedere le donne sul bagno per poter liberarsi dei feti che potevano essere smaltiti tirando semplicemente lo sciacquone. Era più comodo e molto più economico fare così, anziché “smaltirli” come si dovrebbe, e come si meriterebbero questi piccoli a cui è stata rubata la vita.

Tra le scoperte tremende di questa clinica, durante il processo, è peraltro emerso, che una volta, si è persino reso necessario far rimuovere i servizi igienici per poter liberare tutte le tubature intasate dai resti dei feti. Uno scandalo che si fa sempre più orrido…
Oltre a tutto questo, Kermit Gosnell, ha a suo carico, altre pesanti accuse: è sotto processo anche per altri omicidi. Come hanno anche testimoniato infatti alcuni dei suoi collaboratori, pare abbia persino più volte tagliato il collo ai neonati nati vivi.
foto-Kermit-GosnellLo stesso orribile uomo dichiarò che uno di loro era così grande che poteva anche scappare dalla clinica e prendere un autobus tutto da solo!
Kermit Gosnell, di 72 anni, era il proprietario della clinica che, essendo tra le poche a fornire un servizio del genere, aveva ampia scelta di movimento e subiva pochissimi controlli.
I testimoni saranno pazienti ed operatori passati per la clinica, e visti i precedenti, le prove e le dichiarazioni, il processo molto probabilmente si concluderà, con la pena capitale!

.

di Mena


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.