Venezia vieta il parco ai bambini: disturbano i cani

Giu 14, 13 Venezia vieta il parco ai bambini: disturbano i cani

Quando è trapelata la notizia, inizialmente la maggior parte delle persone ha pensato a uno scherzo, ma purtroppo è confermata: il parco di Villa Groggia, in Cannaregio, non sarà più disponibile per i bambini.

O meglio, non sarà più disponibile, per festeggiare i compleanni le feste dove siano previsti bambini dai 2 agli 8 anni, in quanto disturberebbero i cani. Peccato che nelle vicinanze ci sarebbe una ludoteca frequentata appunto da questo target di bambini, e che abbia organizzato preventivamente delle attività ludiche all’aperto, ma pare che non abbia chiesto dei permessi specifici per farle all’aperto.

foto-caniE’ proprio per questo che si è arrivati a tanto: i bambini, infatti, non resterebbero all’interno della ludoteca a giocare, ma complici le belle giornate, escono all’aria aperta a giocare e, secondo i cittadini cinofili, col portare i tavoli e le sedie creerebbero confusione, oltre che per certi comportamenti, come l’arrampicarsi sugli alberi, il correre per il parco e il giocare con la palla. Il risultato sarebbe che i cani (e i loro padroni) verrebbero privati della loro tranquillità.

La classica goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato lo scoppio di un palloncino, il quale ha terrorizzato il cagnolino di una signora. Alla responsabile della ludoteca è arrivato un richiamo dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico, con la conseguenza che i bambini non potranno festeggiare i loro compleanni in giardino o nel parco, ma solo tra le mura della ludoteca.

Inizialmente, molti genitori volevano protestare, ma a placare gli animi è stata la stessa direttrice, in quanto sostiene che le proteste servirebbero solamente ad aggravare la situazione, anche se rivendica il diritto di usare il parco in quanto pubblico. Inoltre, la ludoteca sopravvive grazie alla possibilità di fare delle specifiche attività all’aperto.

Il Presidente della Municipalità, comunque, ha promesso di trovare una soluzione che accontenti tutti. Saranno create aree apposite sia per i cani che per i bambini, non solo in questa zona specifica, ma anche negli altri parchi veneziani, in modo da far convivere i quadrupedi e i piccoli bipedi.

.

di Elisabetta Conui


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.